menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Milano, Bennet compra tre ipermercati da Conad: ecco come cambieranno gli ex Auchan

Si tratta dei punti vendita di Nerviano, Cesano Boscone e lo store milanese di Viale Monza

Prima le indiscrezioni, ora l'annuncio ufficiale: verrà issata l'insegna Bennet su tre ex punti vendita Auchan di Milano e hinterland (store acquisti da Conad nell'estate 2019). Il fatto è stato reso noto dall'azienda comasca nelle scorse ore.

Si tratta dei punti vendita di Nerviano, Cesano Boscone e lo store di Viale Monza a Milano. Punti vendita a Milano ma non solo, l'accordo è più ampio e riguarda sette ipermercati della Lombardia: la catena fondata dai fratelli Ratti metterà il suo marchio su due store in provincia di Brescia (Concesio e Mazzano) uno in provincia di Lodi (Codogno) e uno in provincia di Bergamo (Antegnate). La società ha precisato che verrà "garantita l'occupazione a tutti i dipendenti". Tradotto? Nessun licenziamento.

Gli ipermercati cambiano insegna e verranno trasformati

Il piano di intervento di Bennet è particolarmente ricco e prevede una vera trasformazione di ogni punto vendita. Tutti gli ipermercati saranno infatti integralmente ripensati e progressivamente ridisegnati secondo il modello dell’azienda. Il restyling dei punti vendita comporterà un intervento massiccio sui freschi, punto di forza riconosciuto dell’insegna grazie al know-how specifico nella produzione e nella lavorazione di questi prodotti. Tutti i settori merceologici saranno coperti compreso il non food, il cui restyling seguirà la modalità distintiva di Bennet: continuità dell’assortimento di base e forte ampliamento in funzione delle stagionalità. Anche il pricing sarà allineato alle politiche dell’insegna, che privilegiano un rapporto qualità/prezzo improntato alla convenienza a cui si affiancano le forti promozioni che da sempre costituiscono un elemento distintivo di Bennet.

Il cronoprogramma di rebranding dei punti vendita prevede che entro la fine dell’anno i sette ipermercati vengano convertiti e siano integrati con tutta la rete di vendita Bennet. I primi interventi riguarderanno la sostituzione delle insegne, l’inserimento in assortimento di tutte le linee del prodotto a marchio, l’integrazione nella strategia commerciale e l’applicazione del programma fedeltà Bennet club.

Bennet: "Puntiamo a raggiungere i due miliardi di euro di fatturato"

"Questa acquisizione rappresenta un passaggio molto importante nella strategia di crescita di Bennet e puntiamo con decisione a raggiungere i 2 miliardi di euro di fatturato — ha dichiarato Adriano De Zordi, consigliere Delegato di Bennet —. Con l’ingresso di questi sette ipermercati sotto la nostra insegna portiamo il nostro format nel cuore della Lombardia e affermiamo la nostra leadership in una regione dinamica e strategica, salvaguardando i livelli occupazionali. Tutti i punti vendita che abbiamo assorbito sono adatti ad accogliere e proporre il nostro modello commerciale focalizzato sui prodotti freschi, su una nuova visione distintiva del non alimentare e su una forte integrazione con il digitale e l’omnicanalità. Infatti, con questa operazione abbiamo ulteriormente rafforzato e completato la nostra presenza realizzando una copertura territoriale ampia e compatta".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento