rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Economia

A Milano le case potrebbero diventare ancora più care l'anno prossimo

Secondo Immobiliare.it i prezzi dovrebbero aumentare del 4,2% nel 2022

I prezzi delle case a Milano dovrebbero crescere ancora del 4,2% nel 2022. Il condizionale è d'obbligo ma la previsione è stata resa nota da Immobiliare.it che ha condotto un’analisi sulle 11 principali città italiane per prevedere l’andamento del prezzo al metro quadro nel nuovo anno. Il dato, nel dettaglio, è stato elaborato dalla business unit dell’azienda (Immobiliare Insights, società specializzata in analisi e studi di mercato) che secondo quanto reso noto dalla piattaforma avrebbe "elaborato un algoritmo predittivo con basso margine d’errore che consente di avere le proiezioni dei prezzi per i 12 mesi a venire".

"Come avevamo subito previsto allo scoppio della pandemia, il mattone si è dimostrato resiliente, i costi hanno tenuto e la nuova centralità della casa ha dato un grande impulso al mercato – dichiara Carlo Giordano, amministratore delegato di Immobiliare.it – le proiezioni confermano questa tendenza che si protrarrà per tutto il 2022, salvo eventi imprevedibili che possono impattare sull’economia e di cui non è possibile conoscere in anticipo le conseguenze".

Tornando al dettaglio dello studio Milano potrebbe essere ancora più cara e dovrebbe toccare il prezzo medio di 5.107 euro al metro quadro. Non solo, Insights ha realizzato anche un focus sui quartieri di Milano. La zona di NoLo, che in questi ultimi anni ha conosciuto un’intensa gentrificazione, dovrebbe essere una di quelle al centro di una maggiore rivalutazione dei prezzi nel 2022: le aree di Turro, Cimiano e Pasteur che ne fanno parte potrebbero vivere infatti un aumento del prezzo al metro quadro pari all’8,4%, al 7,7% e al 7,6% rispettivamente. Molto bene anche la zona sud di Milano, con Corvetto che dovrebbe guadagnare ben 8,9 punti percentuali e Abbiategrasso-Chiesa Rossa che potrebbe aumentare il valore dei prezzi del 7,6%. Interessante per possibili investimenti anche viale Certosa, che potrebbe assestarsi a un +7,9%. La maggior parte dei quartieri del capoluogo lombardo, comunque, dovrebbero crescere nel 2022. Gli unici che dovrebbero stagnare, invece, potrebbero essere la zona di Palestro, centralissima, che chiuderà l’anno al -2,9% e il quartiere della Maggiolina, che dovrebbe perdere 2,4 punti percentuali.

Quarrtieri di Milano

Prezzi €/mq ottobre 2021

Previsione prezzi €/mq ottobre 2022

Delta prezzo €/mq 2022 su 2021

Corvetto, Rogoredo

3.475 €

3.783 €

8.9%

Precotto, Turro

3.591 €

3.894 €

8,4%

Viale Certosa, Cascina Merlata

3.448 €

3.720 €

7.9%

Cimiano, Crescenzago, Adriano

3.062 €

3.299 €

7.7%

Abbiategrasso, Chiesa Rossa

3.795 €

4.084 €

7,6%

Pasteur, Rovereto

4.085 €

4.394 €

7.6%

Bicocca, Niguarda

3.264 €

3510 €

7.5%

Udine, Lambrate

3.731 €

3.974 €

6,5%

Porta Vittoria, Lodi

4,422 €

4.693 €

6,1%

Napoli, Soderini

4818 €

5.094 €

5,7%

San Siro, Trenno

3.427 €

3.588 €

4.7%

Centrale, Repubblica

5.942 €

6.212 €

4.5%

Solari, Washington

6.311 €

6.595 €

4,5%

Bisceglie, Baggio, Olmi

2.476 €

2.583 €

4,3%

Porta Venezia, Indipendenza

6.653 €

6.912 €

3.9%

Arco della Pace, Arena, Pagano

7.934 €

8.232 €

3,8%

Affori, Bovisa

3.072 €

3.186 €

3.7%

Fiera, Sempione, City Life, Portello

6.030 €

6.249 €

3,6%

Ponte Lambro, Santa Giulia

2.646 €

2.741 €

3,6%

Porta Romana, Cadore, Montenero

6.233 €

6.455 €

3,6%

Navigli

5.788 €

5.976 €

3,2%

Famagosta, Barona

3.690 €

3.807 €

3.2%

Bande Nere, Inganni

4.066 €

4.177 €

2.7%

Centro

9.395 €

9.617 €

2,4%

Forlanini

2.734 €

2.789 €

2,0%

Ripamonti, Vigentino

3.960 €

4.035 €

1.9%

Città Studi, Susa

4.881 €

4967 €

1.8%

Genova, Ticinese

7.356 €

7.469 €

1.5%

Cenisio, Sarpi, Isola

5.744 €

5.828 €

1,5%

Garibaldi, Moscova, Porta Nuova

8.464 €

8532 €

0.8%

Maggiolina, Istria

4.382 €

4.276 €

-2.4%

Quadronno, Palestro, Guastalla

7.642 €

7.422 €

-2,9%

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Milano le case potrebbero diventare ancora più care l'anno prossimo

MilanoToday è in caricamento