Economia

Bando per canone agevolato per 11 negozi

Si chiuderà venerdì 25 maggio, alle ore 12, il bando pubblico per l’assegnazione in locazione a canone agevolato di 11 unità immobiliari di proprietà comunale da adibire ad attività commerciali

Si chiuderà venerdì 25 maggio, alle ore 12, il bando pubblico per l’assegnazione in locazione a canone agevolato di 11 unità immobiliari di proprietà comunale da adibire ad attività commerciali. “Questo bando rappresenta un ulteriore passo in avanti nella realizzazione di una più ampia strategia di sviluppo e valorizzazione del patrimonio  comunale, adeguandolo alle necessità e alle richieste della città, dei giovani e alle nuove composizioni sociali di Milano”, spiega l’Assessore alla Casa, Demanio, Lavori pubblici Lucia Castellano. “Nuove concessioni – conclude l’assessore - che consentiranno di rivitalizzare e rinnovare gli operatori presenti nelle diverse zone migliorando così l’offerta, la varietà e la tipologia del commercio di vicinato e offrendo spazi ai giovani e alle loro attività, a canoni d’affitto calmierati”.

Sono 11 i negozi a disposizione di giovani imprenditori, artigiani e commercianti che vogliano cimentarsi con la nascita di una nuova attività. Gli spazi hanno un metratura variabile dai 23 agli 83 metri quadrati e sono  ubicati in diverse zone dalla città, dal centro alla periferia, e sono destinati  a ospitare qualsiasi tipo di attività commerciale, ad esclusione di sexy shop, money transfer, phone center, sala giochi, centro massaggi, take away, kebaberie e agenzia di scommesse. Al bando possono partecipare sia persone fisiche che giuridiche e cittadini extracomunitari in possesso di regolare permesso di soggiorno.

Le singole unità immobiliari saranno aggiudicate a corpo e non a misura e assegnate nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, mantenendo a carico dell’aggiudicatario la richiesta e l’ottenimento di eventuali concessioni, licenze, autorizzazioni amministrative e/o di pubblica sicurezza occorrenti per l’uso, senza che l’aggiudicazione costituisca alcun impegno al rilascio delle stesse da parte del Comune di Milano e di altri enti pubblici. La locazione avrà una durata media di 6 anni, rinnovabili tacitamente di altri sei anni. Il corrispettivo annuo sarà soggetto ad adeguamento ISTAT nella misura annua del 75% per le locazioni, 100% per le concessioni.

Uno stesso soggetto potrà partecipare ai diversi lotti a condizione che presenti domande distinte e formalmente complete per ciascun lotto. Tutte le informazioni sul bando e i moduli di partecipazione  sono disponibili sul sito internet www.comune.milano.it alla sezione “Bandi e pubblicazioni urbanistiche”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bando per canone agevolato per 11 negozi

MilanoToday è in caricamento