rotate-mobile
Economia

Finanza negli uffici dell'ad Trenord Giuseppe Biesuz

La guardia di Finanza ha perquisito l'abitazione e l'ufficio in Trenord (estranea alla vicenda) di Giuseppe Biesuz, attuale ad. L'indagine per bancarotta fraudolenta della Urban Screen, sua ex società

La guardia di Finanza ha perquisito l'abitazione e l'ufficio in Trenord (estranea alla vicenda) di Giuseppe Biesuz, attuale ad della società ferroviaria. Le perquisizioni riguardano un'ipotesi di bancarotta della società Urban Screen, e sono legate ad un procedimento per fatture per operazioni inesistenti già a dibattimento davanti alla seconda sezione penale del tribunale di Milano.

Biesuz è imputato con l'ipotesi attenuata di fatture per operazioni inesistenti per il periodo in cui è stato ad della Urban Screen, da lui lasciata nel 2008, tre anni prima della dichiarazione di fallimento.

Dopo il fallimento della società si è aperta l'ipotesi di bancarotta. "

Si tratta di una vicenda del 2009 - ha sottolineato uno dei legali avvocato Luca Giuliante - rispetto a cui abbiamo deciso di affrontare un processo per fatture per operazioni inesistenti. Eravamo perfettamente consapevoli, come naturalmente avviene, che una volta dichiarato il fallimento della società si evolvesse l'ipotesi di bancarotta".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finanza negli uffici dell'ad Trenord Giuseppe Biesuz

MilanoToday è in caricamento