rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Economia

Il sindacato e la responsabilità sociale. Cgil lombardia presenta il primo bilancio sociale

La CGIL Lombardia presenta il primo Bilancio sociale, ore 9.30 c/o il Circolo della Stampa, sala Bocconi, Corso Venezia, 48. Intervengono massimi rappresentanti della CGIL Lombardia, delle istituzioni regionali e cittadine, esperti, studiosi ed esponenti delle imprese del territorio

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Qual è l'impatto sociale dell'azione sindacale della CGIL Lombardia? In cosa consiste il lavoro di un sindacalista? Da dove vengono e come sono impiegate le risorse della CGIL Lombardia? Come portare la CGIL più vicina alle persone? Sono solo alcune delle istanze che verranno dibattute in occasione dello Stakeholder Forum della CGIL Lombardia, (ore 9.30 c/o il Circolo della Stampa, sala Bocconi, Corso Venezia, 48) nel corso del quale verrà presentato e condiviso il primo Bilancio Sociale dell’organizzazione sindacale. Un percorso di trasparenza avviato nel settembre 2010 che ha rappresentato un’occasione per la CGIL Lombardia per ripensare la propria attività e per rileggerne ragioni ed obiettivi alla luce del nuovo contesto economico e sociale.

Secondo CGIL Lombardia, il bilancio sociale è il vero bilancio di un’organizzazione di rappresentanza, poiché misura non solo i risultati quantitativi, quanto gli effetti che l’azione del sindacato ha sugli iscritti, sui lavoratori e quanto questo possa beneficiare gli stessi, nella logica che la missione è quella della tutela individuale e collettiva delle persone e il tentativo del soddisfacimento dei loro bisogni. Attraverso la rendicontazione sociale si andrà quindi oltre il semplice, e pur necessario, bilancio economico: verrà documentata la verifica del lavoro svolto dall'organizzazione, i risultati ottenuti, gli obiettivi di miglioramento; il tutto radicato nella storia, nell'identità e nella missione che CGIL Lombardia si è data nel tempo. Si tratta di uno strumento utile al sindacato per guardare al proprio interno e migliorarsi nel suo stesso agire.

In occasione della pubblicazione del primo bilancio sociale, CGIL Lombardia si confronta con esperti, istituzioni, l’amministrazione cittadina e imprese del territorio sul rapporto tra sindacato e responsabilità sociale alla luce del nuovo contesto economico. La responsabilità sociale può essere terreno di sviluppo delle relazioni industriali? Il tema verrà approfondito durante la tavola rotonda.

AGENDA:

Ore 9,30 - Welcome coffee e registrazione

 

Ore 10,00 - Il bilancio sociale. uno strumento per rafforzare il Sistema CGIL in Lombardia

(a cura di Stefano Landini, segretario organizzativo CGIL Lombardia)

 

Ore 10.25 Raccontare la CGIL: valori, valore e linguaggi

(a cura di Marcello Coppa, FeelGood)

 

Ore 11,00 - Tavola rotonda: “La responsabilità sociale tutela i lavoratori?”

Modera: Serena Uccello, giornalista economica

 

Partecipano:

Nino Baseotto, segretario generale CGIL Lombardia

Alberto Barcella, presidente di Confindustria Lombardia

Luca Bernareggi, presidente di Legacoop Lombardia

Antonio Barge, direttore del Personale di Boehringer-Ingelheim

Enrico Corali, presidente di Banca di Legnano, gruppo BPM

Domenico Finiguerra, Sindaco di Cassinetta di Lugagnano

Andrea Di Stefano, Dir. della rivista Valori

Stefano Rolando, Professore all’Università IULM di Milano

 

Per il pubblico

accesso libero con iscrizione via email: comunicare la propria partecipazione a: letizia.todaro@feelgoodcsr.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindacato e la responsabilità sociale. Cgil lombardia presenta il primo bilancio sociale

MilanoToday è in caricamento