rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Economia Cesano Boscone / Via Fratelli Rosselli

Crisi e affitto troppo caro: chiude l'Auchan di Cesano Boscone

Era stato aperto nel 2005

Chiuderà entro il 31 luglio 2015, dopo dieci anni, il centro commerciale Auchan di Cesano Boscone. La notizia è stata diffusa dalla stessa Auchan Spa con un comunicato che ricostriusce la vicenda che ha portato alla decisione di chiudere.

Si tratta di un centro commerciale in perdita. Nel 2014 ha accumulato sei milioni di euro di "rosso", e negli ultimi tre anni le perdite sono state di più di 16 milioni di euro. Aperto nel 2005, "l'ipermercato di Cesano Boscone non è mai riuscito a trovare un equilibrio economico - scrive l'azienda - soprattutto a causa dell'oneroso canone di locazione".

Nel corso degli anni, Auchan ha cercato più volte un accordo con la proprietà del capannone, al fine di ridurre il canone di locazione (che - in un unico contratto - comprende sia l'ipermercato sia la galleria di negozi), ma senza successo. Così la multinazionale ha intrapreso una causa giudiziaria per arrivare o alla riduzione del canone o alla possibilità di andare via anticipatamente.

Prima della sentenza, la proprietà ha deciso di aderire alla risoluzione anticipata del contratto d'affitto. Ciò comporta che, entro fine luglio 2015, si fermeranno tutte le attività, sia dell'ipermercato sia della galleria di negozi (gestita da Gallerie Commerciali Italia, società del gruppo Auchan). Nel frattempo, per affrontare gli aspetti occupazionali, è stato attivato un tavolo di confronto con i sindacati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi e affitto troppo caro: chiude l'Auchan di Cesano Boscone

MilanoToday è in caricamento