Giovedì 31 ottobre va in scena "La città". Uno spettacolo in cuffia

nudoecrudo teatro porta in scena dal 31 ottobre al 3 novembre al Teatro Verdi di Milano lo spettacolo La Città (Horror Vacui). La storia di una madre che tenta sino all'ossessione ed all'eccesso di proteggere il figlio dalla Città oscura, pericolosa. Uno spettacolo intimo, sussurrato sottovoce attraverso le cuffie indossate dagli spettatori

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

LA CITTÁ. (Horror Vacui)
Uno spettacolo in cuffia

31 ottobre - 3 novembre 2013
Teatro Verdi - via Pastrengo, Milano

Dal 31 ottobre al 3 novembre 2013 nudoecrudo teatro porta in scena all'interno della settima edizione del IF-Festival internazionale teatro di Immagine e Figura del Teatro Verdi di Milano, lo spettacolo La Città (Horror Vacui), secondo atto del dittico ispirato alle due graphic novels, L'Isola e La Città (ed. Orecchio Acerbo), del designer e illustratore svizzero Armin Greder.

L'idea di una trasposizione teatrale delle due opere di Greder nasce dall'affinità tra la nudità crudele dell'arte dello scrittore svizzero e la poetica essenziale di nudoecrudo teatro. Dalla continuità tematica e stilistica tra le due storie si fa largo l'idea di allestirle in un dittico: due fiabe contemporanee, come fossero due atti, separati ma confinanti, di un'unica opera.

Il dittico si inserisce all'interno del progetto di ricerca di nudoecrudo teatro per la creazione di una nuova forma di narrazione basata su di una scrittura scenica e sonora a più dimensioni, che investe i corpi degli attori, le luci e la scenotecnica, e che avvolge lo spettatore con le voci degli oggetti di scena, i rumori degli attori, le parole suonate. Una narrazione che si muove attorno e dentro a lui.

La Città. Una favola per i figli e per le madri

[…]Così, stringendolo tra le braccia, lasciò la sua casa e la città, alla ricerca di un posto in cui suo figlio sarebbe stato al sicuro, e in cui nulla avrebbe potuto ferirlo.

La Città è il racconto del rapporto tra una Madre ed un Figlio, all'incrocio tra amore e possesso, protezione ed ossessione: la storia di una madre che tenta sino all'ossessione ed all'eccesso di proteggere il figlio dalla Città oscura, pericolosa, di uomini e donne affascinanti che possono allontanarlo da lei per sempre, recidere il legame unico che li unisce, soli. Una storia di solitudine ed esclusione. Per raccontare con coraggio la fatica che costa crescere. E, soprattutto, lasciar crescere.

25 cuffie. Un teatrino da marionette
Lo spettacolo è preceduto da un percorso all'interno del teatro, per introdurre lo spettatore ai suoni, alle luci e ombre della rappresentazione.
Il pubblico ascolterà lo spettacolo attraverso un paio di cuffie: un testo intimo, sottovoce, sussurrato all'orecchio dello spettatore che viene così assorbito dalla magica atmosfera che scatursice appena il teatrino prende vita.

INFO e PRENOTAZIONI
Teatro del Buratto Ufficio
Tel.: 02.27002476
e-mail: info@teatrodelburatto.it
teatroverdi@teatrodelburatto.it

Torna su
MilanoToday è in caricamento