rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Economia

Il colosso dei trattori cede all'appello dei lavoratori: quattro mesi in più per trovare una soluzione

Il termine delle trattative era stato fissato per dicembre ma l'azienda ha dato quattro mesi in più

C'è una soluzione (per il momento) per lo stabilimento Cnh Industrial di Pregnana Milanese, colosso dei trattori che alle porte di Milano costruisce motori marini. L'azienda del gruppo Exor si sta riorganizzando e vuole trasferire tutta la produzione dalla fabbrica milanese a Torino. L'accordo quadro sottoscritto al Mise per la riorganizzazione non traumatica dell'azienda aveva come data ultima dicembre 2020, ma le organizzazioni sindacali, sollecitate dai lavoratori, sono riuscite a convincere Suzanne Heywood e Annalista Stupenengo, amministratrici delegate di Cnh Industriale e della Fpt Industrial, a una proroga fino ad aprile 2021. Il fatto è stato reso noto attraverso una nota da Fim, Fiom, e Uilm. 

L'obiettivo è "individuare nuove soluzioni industriali e occupazionali affinché nessun lavoratore dello stabilimento di Pregnana Milanese si ritrovi senza lavoro e senza un reddito a causa del trasferimento delle attività su Torino", hanno precisato Marco Giglio, Fim Milano Metropoli, Roberta Turi, segretaria generale Fiom Milano, Francesco Caruso, segretario Uilm Milano, Monza e Brianza 

Non solo, i sindacati fanno sapere che "è anche prevista una proroga, fino a fine agosto, dei contratti a termine in essere e un premio legato alla produttività di 1.200 Euro".
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il colosso dei trattori cede all'appello dei lavoratori: quattro mesi in più per trovare una soluzione

MilanoToday è in caricamento