Economia

Come curare la depressione con la rTMS (stimolazione magnetica transcranica)

La depressione è una condizione psicologica che causa negativismo e insoddisfazione non solo nelle azioni che vengono compiute, ma anche nelle attività più usuali della vita quotidiana. Questo status mentale nasce soprattutto da un evento negativo che ha segnato in maniera profonda il benessere psicofisico della persona. La depressione può insorgere, di fatto, da fattori traumatici quali la perdita di una persona cara, del lavoro, ma anche dal fallimento di una relazione sentimentale.

Come uscire dalla depressione

Tuttavia, la cura della depressione è ora possibile e senza abbandonare le cure farmacologiche abituali. La ricerca scientifica ha effettuato passi da gigante fino a mettere a punto una tecnica che agisce direttamente sul funzionamento del sistema nervoso centrale. Questo nuovo trattamento, che prende il nome di TMS o rTMS, sfrutta i campi magnetici del cervello stimolando la secrezione della dopamina.

Si tratta di un neurotrasmettitore che agisce direttamente sull’umore, suscitando la sensazione di appagamento, alleviando la negatività e la tendenza a elaborare pensieri depressivi. La funzione di questo ormone, alla pari dell’adrenalina, è anche quella di incoraggiare il paziente depresso a uscire dalla propria casa al fine di riprendere il contatto sociale che è venuto meno con l’avanzare del disturbo e di aumentare il proprio coinvolgimento nelle attività quotidiane, nonché di svolgere ed essere coinvolti in compiti e mansioni semplici che, ad esempio, potrebbero riguardare la manutenzione della propria abitazione o la cura dei propri animali.

Come funziona la stimolazione magnetica transcranica

La rTMS, inoltre, grazie alla sua natura che non prevede la prescrizione di ulteriori farmaci, non richiede un ricovero ospedaliero e il trattamento avviene a livello ambulatoriale, tramite 20 sedute. Sebbene il trattamento venga eseguito negli ambulatori, il servizio non è convenzionato con il servizio sanitario nazionale e prevede, pertanto, il pagamento della terapia.

Il vantaggio di questa nuova tecnica è l’assoluta libertà durante e a seguito del trattamento. Il paziente è libero di rivolgersi ai nostri centri per “toccare con mano” i nostri risultati, parlando direttamente anche con chi è riuscito a superare la depressione, per tornare a una condizione di totale libertà. La tecnica rTMS, infatti, sarà in grado di ridurre gradualmente e in modo naturale quei pensieri opprimenti che hanno provocato lo stato depressivo.

Una testimonianza dell’efficacia di questa tecnica innovativa è il Sig. Lino che, affetto da depressione, si è affidato alle sedute di rTMS Italia. Per saperne di più, vedi l’intervista rilasciata al Dott. Giorgio Corona, Direttore Sanitario delle due strutture attualmente presenti sul territorio italiano. rTMS Italia è presente con due centri per la cura della depressione. Grazie alla sua efficacia, i pazienti che sono decisi a intraprendere un percorso di liberazione da una patologia come la depressione, possono scegliere di rivolgersi al centro depressione Milano o al centro depressione Cagliari.

Ultimo, ma non da meno, la rTMS è un trattamento che si addice anche ai soggetti sensibili ai farmaci per i quali risulta difficile trovare la giusta terapia farmacologia, poiché non presenta alcun tipo di controindicazione, se non un leggero fastidio nei punti che vengono stimolati durante la seduta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come curare la depressione con la rTMS (stimolazione magnetica transcranica)

MilanoToday è in caricamento