rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Economia Stazione Centrale / Via Fabio Filzi, 14

Commercio equo solidale, sì alla legge in Lombardia: tutti a favore

Istituita la "giornata regionale" e previsti contributi per imprese, cooperative e fiere. Ma non per i comuni

La Lombardia ha una legge sul commercio equo solidale. Il testo è stato approvato all'unanimità e prevede, tra l'altro, l'istituzione di una "giornata" regionale dedicata, ma anche contributi ai progetti di promozione di questa pratica. Riconosciuti anche i prodotti di filiera corta, biologici e a valore sociale aggiunto, come quelli realizzati da cooperative sciali o altro.

Inizialmente erano anche previsti contributi per i comuni che - nelle mense scolastiche - decidono di usare prodotti del commercio equo. Ma, con un emendamento della Lega Nord, questi contributi sono stati cancellati. Restano invece i contributi per la promozione e sensibilizzazione, così come per linee di credito o microcredito a favore dei produttori e fiere periodiche.

Il settore dell'equo solidale fattura, in Lombardia, 18 milioni di euro all'anno. Conta 60 organizzazioni che se ne occupano, con 13 mila soci e 150 punti vendita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commercio equo solidale, sì alla legge in Lombardia: tutti a favore

MilanoToday è in caricamento