rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Economia

Il Comune pubblica gli stipendi dei dirigenti di Palazzo Marino

Il Comune di Milano pubblica gli stipendi dei dirigenti di Palazzo Marino. Solo un dirigente su tre guadagna meno di 100mila euro l’anno e nessuno meno di 69mila. Sorpresa sindaco: il primo cittadino ha guadagnato nel 2008 solo 115mila euro lordi

Il Ministro Brunetta e la sua “operazione trasparenza” arriva fino al Comune di Milano, che ieri ha pubblicato online durante l’ultimo giorno utile, gli stipendi dei suoi dirigenti. Regione e Provincia avevano provveduto a pubblicare i loro già ad agosto.

Il quadro è interessante: solo un dirigente su 3 infatti, intasca meno di 100mila euro l’anno e qualcuno prende addirittura più del sindaco Moratti, che si ferma ad uno stipendio annuo di 115mila euro. Nessuno percepisce meno di 70mila euro l’anno. Oltre allo stipendio di ogni dirigente è possibile vedere il curriculum vitae, per farsi un’idea dell’esperienza e della capacità di ognuno.

Il più pagato risulta essere Giuseppe Sala, direttore generale, che ha percepito 289mila euro lordi per il 2008: 250mila euro più 39mila di quota variabile, legata al raggiungimento di determinati obiettivi. Medaglia d’argento per Giuseppe Mele, segretario generale, che prende 234mila euro lordi e infine, ultimo gradino del podio per Rita Amabile, il capo di gabinetto che ha preso l’anno scorso 194mila euro lordi.

Oltre ai dati sul reddito, sul sito del Comune di Milano sono disponibili anche quelli sulla frequenza e sulla partecipazione. Il dato è incoraggiante: mediamente infatti, i dirigenti della pubblica amministrazione locale, hanno un tasso medio di presenza in ufficio che va dall’85% al 95%, se si escludono le ferie. Il settore più assenteista? La comunicazione interna.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune pubblica gli stipendi dei dirigenti di Palazzo Marino

MilanoToday è in caricamento