Conclusa la vii edizione del concorso “walk on rights”

Si aggiudica il Premio Speciale Amnesty Marco Buttinelli con il brano“Chicano – Cercando Rifugio”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Si è appena conclusa la settima edizione del concorso Walk On Rights, l’iniziativa promossa da Amnesty International Lombardia per diffondere e trasmettere i valori dell’Organizzazione Non Governativa attraverso le arti e le moderne forme d’espressione. Il tema eletto per l’edizione 2019/2020, dal titolo Cercando Rifugio, è stato quello delle migrazioni: ispirandosi al testo della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, l’obiettivo del concorso è stato quello di invitare gli artisti a rappresentare attraverso l’arte le molteplici violazioni dei diritti umani a cui sono sottoposti i migranti, in fuga da gravi situazioni di pericolo come, ad esempio, la guerra o la persecuzione. Durante la premiazione del concorso, sono stati decretati il vincitore del Premio Speciale Amnesty International, conferito a Marco Buttinelli con l’opera “Chicano – Cercando Rifugio”, e i primi classificati per ogni categoria in gara. Ogni lavoro è stato accuratamente valutato da una giuria tecnica di riferimento, composta da esperti e professionisti del settore, e da una giuria Amnesty, con attivisti locali e nazionali. Di seguito la lista finale dei vincitori, suddivisa per categorie: PREMIO SPECIALE AMNESTY INTERNATIONAL Marco Buttinelli “Chicano – Cercando Rifugio” ______ TESTO IN PROSA O POESIA Michela Bressan “Innocenza” ______ MUSICA Marco Buttinelli “Chicano – Cercando Rifugio” ______ FOTOGRAFIA Diego Stellino “Assoluto Rifugio” VIDEO Paolo Propoli “Addo' ce sta 'o mare” ______ DISEGNO O FUMETTO Anna Cercignano “Il paese delle meraviglie” È possibile visualizzare il video della premiazione e le opere in gara sul sito walkonrights.org Si ringrazia, infine, Attitude Studio che ha scelto di supportare la nostra iniziativa. Canali social: Facebook: Walk on Rights Instagram: walkonrights Amnesty International, Premio Nobel per la Pace nel 1977 e Premio delle Nazioni Unite per i Diritti Umani nel 1978, si occupa da più di 50 anni della denuncia delle violazioni dei Diritti Umani e della difesa delle persone che sono vittime di tali violazioni in tutto il mondo. Amnesty svolge campagne internazionali e nazionali su paese o su tema. Queste coinvolgono a tutti i livelli il movimento e prevedono l'utilizzo delle più diverse tecniche per la sensibilizzazione dell'opinione pubblica e la pressione verso i governi violatori: invio di appelli e di azioni urgenti, contatti con le ambasciate, organizzazione di eventi pubblici.

Torna su
MilanoToday è in caricamento