menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il governatore Roberto Maroni

Il governatore Roberto Maroni

Imprese, la Regione sblocca un miliardo di euro

I crediti che le imprese vantano verso la pubblica amministrazione potranno essere pagati subito

La regione ha liberato un miliardo di euro per i crediti che le imprese vantano nei confronti degli enti locali. L'iniziativa permette di anticipare il pagamento dei debiti scaduti della pubblica amministrazione e consente anche di rimettere liquidità nel circuito economico generale.

Tecnicamente, le imprese cedono il credito scaduto alle società di factoring, che assumono il ruolo di nuovo creditore verso gli enti locali. Questi ultimi a loro volta s'impegnano a pagare il debito entro dodici mesi (per le spese ordinarie) e trentasei (per gli investimenti). L'operazione è stata messa a punto con il supporto di Finlombarda.

Commento positivo dall'Unione artigiani, che parla di "boccata d'ossigeno vitale per il sistema economico". Secondo il segretario generale Marco Accornero, "la previsione di un minimo di 10mila euro di credito permetterà l'accesso a questa misura anche alle micro e piccole imprese artigiane, che vantano crediti di modesta entità".

Anche le opposizioni si dichiarano soddisfatte: Umberto Ambrosoli ha riconosciuto su Twitter la bontà del provvedimento. Il Partito democratico ha spiegato che l'operazione "interviene su un problema reale: con un impegno di soli 19 milioni la regione sblocca crediti delle imprese verso la pubblica amministrazione per un miliardo. E' una scommessa che speriamo possa essere vinta".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento