menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una manifestazione di lavoratori Italtel (Foto Radio Onda d'Urto)

Una manifestazione di lavoratori Italtel (Foto Radio Onda d'Urto)

Crisi Italtel, c'è l'accordo: cassa integrazione per 280 lavoratori

Previsto anche un piano di mobilità volontaria. Tutti i dettagli dell'accordo firmato al ministero, che ora sarà sottoposto a referendum aziendale

Si risolve la vertenza dell'Italtel. Azienda e sindacati hanno sottoscritto l'accordo presso la sede del ministero dello sviluppo economico per gestire i 300 esuberi risultanti nel piano industriale 2012-2016. Ora i lavoratori saranno interpellati in un referendum interno.

280 persone saranno in cassa integrazione a rotazione, dal 12 aprile al 31 dicembre 2014, in turni trimestrali ottanta per volta. Ciascuno avrà una integrazione in busta paga di 250 euro lordi al mese rispetto al normale trattamento di cassa. Nello stesso periodo scatteranno i contratti di solidarietà per 800 persone, con riduzione oraria di un'ora e venti minuti al giorno.

Previsto poi un incentivo fino a dodici mensilità per i lavoratori che accetteranno il piano d'uscita su base volontaria. Infine, i lavoratori in cassa integrazione potranno usufruire di un servizio di "outplacement".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento