Crisi infinita per Trony: a rischio tutti i posti di lavoro. Presidio sabato 17

Organizzato un presidio in San Babila per chiedere che vengano difesi i posti di lavoro. Centinaia a rischio solo a Milano

Non si ferma la crisi per Trony (Repertorio)

I dipendenti di Trony saranno in presidio in piazza San Babila sabato 17 febbraio, dalle 9 alle 13: in centinaia, solo a Milano, rischiano il posto di lavoro a causa della crisi che sta investendo l'azienda in cui prestano servizio. Il gruppo Trony è presente a Milano dopo l'acquisto dei negozi Darty e della Fnac di via Torino. Quest'ultimo punto vendita ha già chiuso ed ora sono a serio rischio anche gli altri: piazza San Babila, corso 22 Marzo, corso Vercelli, Paderno Dugnano e altri nel Milanese e nel Pavese. Mentre è già chiuso dal 2017 anche il negozio di viale Sabotino.

Nei negozi non c'è approvvigionamento di merce perché, secondo quanto comunicano la Filcams-Cgil e la Fisascat-Cisl, non vengono ottenute le garanzie fidejussorie da banche e assicurazioni per potersi rifornire. Negozi senza merce significano però evidentemente perdita di clientela. Non solo, ma anche i lavoratori che avevano accettato la proposta di uscire dall'azienda volontariamente non riescono a farsi pagare le liquidazioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E, per i dipendenti, si preannuncia il pagamento del solo 20% della retribuzione fin quando non verrà firmato il concordato. La prospettiva definitiva è la perdita di tutti i posti di lavoro. Anche perché sembra un'impresa difficile, difficilissima, trovare un compratore che si accolli i negozi di Trony e abbia intenzione di rilanciarli. Il commercio online è come una clave per l'elettronica e ne risentono anche altri gruppi e catene. La questione non riguarda soltanto Milano ma i negozi di tutta Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Offerte di lavoro, Esselunga cerca dipendenti e assume: ecco come candidarsi

  • Milano, paga 15 euro ed esce dall'Esselunga con 583 euro di spesa: "Sono sudcoreana"

  • Meteo, temporali forti a Milano: allerta arancione della protezione civile

  • Bollettino coronavirus Milano: trovate altre 16 persone infette, risalgono i ricoveri

  • Hostess con febbre sul Ryanair Milano-Catania: paura per il covid

  • Sangue sul Sempione, schianto auto moto: morto ragazzo di 20 anni, gravissima l'amica

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento