menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine repertorio

Immagine repertorio

Effetto coronavirus, crisi nera per le aziende manifatturiere di Milano: crolla il fatturato

In tre mesi il fatturato delle aziende è crollato dell'8,6% rispetto gli ultimi tre mesi del 2019

Fatturato a picco. Letteralmente. Pesa (tanto) sui bilanci delle aziende di Milano l'emergenza sanitaria causata dal coronavirus. Secondo i dati della camera di commercio l'industria manifatturiera milanese ha registrato un calo de fatturato pari all'8,6% rispetto gli ultimi tre mesi del 2019.

Iscriviti al canale Youtube di MilanoToday: video e anteprime (sempre gratis)

La situazione in dettaglio

Gli indicatori congiunturali indicano nei confronti del precedente trimestre una flessione di ampia portata della produzione industriale (-7,9% destagionalizzato), dato inferiore tuttavia a quanto rilevato in Lombardia (-10%). Tale dinamica si è associata nel trimestre ad una regressione di rilevante entità del fatturato (-8,6%), che segue nel trend quanto evidenziato in regione (-9,8% destagionalizzato), mentre la contrazione degli ordini sia esteri che interni è relativamente più contenuta (-2,4% e -2,6% destagionalizzato) evidenziando una performance migliore rispetto alla Lombardia dove si è assistito ad un crollo della domanda proveniente dal mercato interno (-9,5%) e ad una flessione significativa dall’estero (-5,5%).

Nel breve termine, le aspettative delle imprese manifatturiere milanesi per il secondo trimestre 2020, in sintonia con quanto è avvenuto durante la fase di lockdown: prospettano per la maggior parte un proseguimento del trend recessivo, sia in relazione alla produzione che nei confronti della domanda proveniente dai mercati, oltre che nei riguardi dell’occupazione.

"Bisogna facilitare l'accesso alla liquidità"

"I dati della congiuntura relativi al primo trimestre dell'anno dimostrano già con estrema chiarezza i gravi effetti che la pandemia ha provocato sul tessuto imprenditoriale manifatturiero del nostro territorio — ha dichiarato Marco Accornero membro di Giunta della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi —. Fatturato e produzione fanno un salto indietro al periodo della grande crisi economica. In questo momento è fondamentale sostenere le imprese, supportandole nel passaggio alle tecnologie 4.0 e nell’approccio all’export digitale (che dà leve strategiche per la competitività diventano ora condizione necessaria per restare sul mercato) così come è determinante facilitare l'accesso alla liquidità, per innescare un circolo virtuoso in grado di favorire la ripresa. E su questi ambiti si sta concentrando l’impegno della Camera di commercio. Le aspettative per i prossimi mesi — prosegue Accornero — sono, come era prevedibile, all'insegna dell'incertezza e della preoccupazione, ma contiamo che, ancora una volta, le imprese del nostro territorio sappiano confermare la loro naturale resilienza e tornino, il prima possibile, a fare da traino al sistema economico del Paese."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento