rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Economia

Febbre "pazza" da derby: l'indotto per Milano vale 11 milioni di euro

Sale la febbre per il derby di Milano: la sfida tra Milan e Inter vale per l'economia diffusa del territorio più di 11 milioni di euro di indotto, tra shopping e pre-partita

Sale la febbre per il derby di Milano: e la sfida tra Milan e Inter, che può valere in termini calcistici lo scudetto, vale per l'economia diffusa del territorio più di 11 milioni di euro di indotto, tra shopping, il «lungo» pre-partita e i festeggiamenti.

11 MILIONI DI EURO DI INDOTTO - Il calcio insomma fa bene all'economia milanese e lombarda: il derby, che si giocherà sabato sera allo stadio Meazza di Milano, porterà 11 milioni di euro di indotto turistico, di cui circa 2,6 milioni di euro per lo shopping e circa 6 milioni di euro tra i servizi di ristorazione (pizzerie, locali, ambulanti) e alloggio (per i tifosi che verranno da fuori Lombardia a sostenere la propria squadra).

UN BRAND DA 28 MILIARDI DI EURO - Il brand internazionale dello stadio Meazza di San Siro con le due squadre di Inter e Milan vale circa 28 miliardi di euro come ritorno di immagine internazionale per Milano, circa 1 miliardo in meno in due anni, tenuto conto di alcune variabili internazionali (tra cui performance e meriti di entrambe le squadre milanesi, classifica Uefa Team Ranking, contrazione flussi turistici legati alla crisi economica). È quanto emerge da una stima dell'Ufficio studi della Camera di commercio di Monza e Brianza a partire da Anholt Brand Index, Registro Imprese, Istat, Censis, Isnart, Istituto Tagliacarne, Regione Lombardia, Provincia di Milano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Febbre "pazza" da derby: l'indotto per Milano vale 11 milioni di euro

MilanoToday è in caricamento