Economia, 12mila nuove aziende sfidano la crisi causata dalla pandemia da coronavirus

Grazie al boom del settore farmaceutico crescono le esportazioni per le imprese di Milano. Ecco lo studio della camera di commercio di Milano

Milano (foto Semplicemente Milano/Andrea Cherchi Fb)

Il 2020 non sarà un anno economicamente facile per Milano. Lo si evince del rapporto “Milano Produttiva”, realizzato dal Servizio studi statistica e programmazione della Camera di commercio: secondo le previsioni la metropoli lombarda perderà il 7,7% del proprio Pil (già della Lombardia che vedrà un calo medio del 7,1%). Tutto colpa dell'epidemia da coronavirus che ha determinato l'inversione del pluriennale trend di crescita dell’economia milanese.

Ma tra gennaio e giugno la camera di commercio ha registrato la nascita di oltre 12mila nuove imprese (tutte nel territorio di Milano, Lodi e Monza e Brianza). Un dato comunque più basso rispetto al 2019 quando le nuove nate erano state 5mila in più. La variazione percentuale tra le nuove iscritte del primo semestre 2020 e dello stesso periodo del 2019 si attesta a -28,6%. Il saldo a giugno è negativo, con le cancellazioni che superano le iscrizioni: -80 imprese. Segnale di resilienza a Milano, dove permane, per lo meno fino a giugno, un debole saldo positivo con + 306 imprese.

"Ad oggi l’economia del nostro territorio è sospesa pericolosamente tra i danni senza precedenti provocati dall’emergenza Covid e il difficile ritorno alla crescita — ha dichiarato Carlo Sangalli Presidente della Camera di commercio di Milano —. Una crescita che può contare su un tessuto economico ancora sano anche se già penalizzato, nel primo semestre di quest’anno, dalla nascita di meno 5mila imprese. Proprio per questo va fatto il massimo sforzo per sostenere il sistema imprenditoriale della Grande Milano. Perché la ripresa economica non può che ripartire da qui per dare un impulso di energia a tutto il nostro Paese".

Il coronavirus ha stravolto l'economia: i dati e i problemi

La prima conseguenza negativa della pandemia per l’industria manifatturiera è la cancellazione degli ordini dai clienti (36,7% a Milano, secondo il report della camera di commercio). Ma lo stop degli ordini è il primo problema anche per le imprese dei servizi. Le chiusure forzate hanno colpito soprattutto il commercio (40% a Milano) che denuncia anche le maggiori difficoltà organizzative. Oltre il 70% delle imprese dell’industria e dell’artigianato ha fatto ricorso ad ammortizzatori sociali, attorno al 60% per commercio e servizi. Poco meno del 10% ha ridotto l’organico; le imprese hanno preferito rinviare le assunzioni previste (21,6% delle imprese dei servizi di Milano) o in misura minore non rinnovare i contratti in essere.

Nei primi tre mesi dell'anno la produzione industriale di Milano è crollata e ha registrato un risultato pari a -7,5% (in Lombardia è stato del -10,1%). Nel primo trimestre 2020 il fatturato del commercio ha registrato un calo del 6,7% (-7,2% in Lombardia).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Export e interscambi commerciali: come sono cambiati col coronavirus

Tengono i numeri dell’export: a Milano le esportazioni nel primo trimestre 2020 sono cresciute del 1,3% rispetto ai primi tre mesi del 2019, "in ragione soprattutto del buon andamento del settore farmaceutico", precisano dalla camera di commercio. Proprio questo capitolo è cresciuto del 75,4% mentre il settore dell'abbigliamento ha registrato un crollo del -9,8%, -12,5% quello dei macchinari, -6,3% apparecchi elettrici mentre il settore chimico ha ceduto lo 0,6%. Spiccano le esportazioni verso gli Stati Uniti (+56,4%) mentre sono diminuite verso la Svizzera (-3,2%), Francia (-9,1%), Germania (-4,4%) e Cina (-4,2%).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Offerte di lavoro, Esselunga cerca dipendenti e assume: ecco come candidarsi

  • Milano, paga 15 euro ed esce dall'Esselunga con 583 euro di spesa: "Sono sudcoreana"

  • Coronavirus, la Lombardia cambia le regole: nuove norme per obbligo mascherine e mezzi pubblici

  • Meteo, temporali forti a Milano: allerta arancione della protezione civile

  • Bollettino coronavirus Milano: trovate altre 16 persone infette, risalgono i ricoveri

  • Hostess con febbre sul Ryanair Milano-Catania: paura per il covid

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento