Economia

British Telecom, 97 gli esuberi a Milano: il Comune si attiva

Palazzo Marino cercherà di far partire un tavolo con l'azienda

La sede della British T. a Milano

Esuberi in British Telecom Italia (la storia della crisi). Il piano di riorganizzazione del personale attuato dall'azienda conta 202 lavoratori interessati da esuberi di cui 97 sul territorio milanese, su 870 complessivi.

Il Comune di Milano ha deciso di seguire con attenzione la situazione di Bt Italia, incontrando i rappresentanti dei lavoratori mercoledì mattina. All'incontro hanno preso parte i tecnici dell'assessorato alle attività produttive e lavoro.

Il prossimo passo, per Palazzo Marino, sarà quello di cercare di promuovere un tavolo di confronto con i rappresentanti dell'azienda per evitare il più possibile la perdita di posti di lavoro. In quella occasione si potranno capire i piani di sviluppo di Bt Italia. 

A gennaio 2017 era stata anche avviata una indagine della procura della repubblica su presunte irregolarità nel "gonfiare" i profitti: dalla sede centrale di British Telecom era partito il licenziamento per il Ceo, il Coo e il Cfo della filiale italiana e, ad aprile, Bt ha presentato contro l'ex Ceo una denuncia ritenendosi parte lesa sulle presunte irregolarità contabili di Bt Italia. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

British Telecom, 97 gli esuberi a Milano: il Comune si attiva

MilanoToday è in caricamento