rotate-mobile
settimana della moda

Quanto spenderanno i turisti durante la Milano fashion week

Gli introiti dei piccoli commercianti saliranno del 10%. Gli eventi della settimana della moda inizieranno domani, 20 febbraio, e si concluderanno il 26

È tutto pronto. Migliaia di esperti da tutto il mondo stanno arrivando a Milano per uno degli eventi più attesi dell’anno. Da domani il capoluogo lombardo si trasforma in un enorme passerella pronta a mostrare le tendenze della moda donna per la collezione autunno/inverno 2024-2025. Gli show della Milano fashion week sono in calendario fino al 26 febbraio. Il primo evento di domani sarà, come da tradizione, organizzato dalla Camera della Moda. Mentre a inaugurare le passerelle, mercoledì, sarà Iceberg. 

La settimana della moda è un momento importante per Milano anche in termini di visibilità che si traduce in indotto. Confcommercio, infatti, ha stimato introiti per 70 milioni di euro con una netta crescita rispetto al 2019 (anno pre Covid) del 22%. In città si attendono 100mila arrivi, di cui 65mila dall’estero. L’assessora allo Sviluppo economico del comune, Alessia Cappello, ha parlato di “vantaggio per la città” in termini economici, con uno scontrino medio atteso di circa 1.000 euro. “I ricavi dei piccoli negozi di prossimità saliranno del 10%”, spiega Cappello. La moda continua a essere un importante volano per l’economia milanese e dell’Italia in generale. 

Sul portale della Camera della moda è disponibile il calendario delle sfilate che si susseguiranno in questi giorni frenetici. Saranno 160 gli eventi, tra cui presentazioni, aperture e party. Non mancheranno i grandi nomi della moda italiana come Bottega Veneta, Moschino, Max Mara, Dolce&Gabbana. Ma anche Prada, Versace, Armani e Fendi. Grande attesa per la seconda collezione del neo eletto direttore creativo di Gucci, Sabato De Sarno. Ancora una volta, lo show più pop sarà quello di Diesel che riesce sempre a trovare il modo di includere proprio tutti. E se nella scorsa edizione aveva dato la disponibilità di partecipazione alla sua sfilata anche a un numero di ‘non addetti ai lavori’, stavolta il brand aprirà le porte del suo show a 1.000 persone che avranno la possibilità non solo di assistere alla sfilata, ma anche di andare nel dietro le quinte per vedere cosa c’è dietro un fashion show. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quanto spenderanno i turisti durante la Milano fashion week

MilanoToday è in caricamento