rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Economia

Fiera Milano: tagli al personale per far quadrare i conti

Proposto dall'Ente un piano esuberi che taglierebbe 150 posti di lavoro per cercare di riequilibrare i conti. I sindacati respingono la proposta pur riconoscendo l'emergenza

Sarà un braccio di ferro quello fra Fiera Milano Spa e le organizzazioni sindacali dopo l'annuncio dell'Ente di voler tagliare 150 posti di lavoro nel tentativo di riequilibrare i conti. Secco il "no" al piano esuberi da parte delle organizzazioni sindacali e delle Rsu - le rappresentanze sindacali unitarie, pur riconoscendo la difficoltà del momento.

A mettere sotto pressione la cassa aziendale sarebbe il calo dei ricavi unito ad una costante crescita dei costi. "Il sistema Fiera è un valore per tutto il territorio - spiega una nota della Cisl Milano - ma gli effetti di eventuali errori gestionali e organizzativi e i problemi di mercato non devono essere pagati dai lavoratori".


I sindacati e le Rsu auspicano al più presto un tavolo in grado di "ricercare tutte le soluzioni utili alla salvaguardia dei posti di lavoro e del patrimonio professionale di cui sono portatori i lavoratori di Fiera Milano". Rimandate dopo l'esito dei prossimi incontri eventuali azioni dei dipendenti nei confronti dell'azienda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiera Milano: tagli al personale per far quadrare i conti

MilanoToday è in caricamento