Economia

Penati (Pd): sì alla via d'uscita pubblica per i terreni di Expo

Filippo Penati si dice d'accordo con la proposta avanzata da Boeri per risolvere l'impasse dei terreni di Expo. Ma l'esponente del Pd getta comunque ombre sulla riuscita dell'esposizione

Il vicepresidente del Consiglio regionale Filippo Penati si dice d'accordo con la proposta di Stefano Boeri per risolvere il nodo delle aree Expo. Sì ai terreni pubblici dell'Ortomercato, dunque, in luogo di quelli privati di Rho-Pero.

Penati ha espresso il suo parere sulla questione a margine del Consiglio regionale di ieri, sollecitato da una domanda specifica.


Ma il democratico si dice comunque scettico sulla riuscita dell'esposizione universale. Comunque venga risolta la questione, per Penati "appare scontato che questo Expo sarà sotto tono, non sarà l'Expo della comunità milanese e nemmeno porterà i soldi per le infrastrutture che speravamo, perché si sono persi ormai due anni e mezzo in modo colpevole da parte del sindaco Moratti e del governo di centrodestra". L'esponente del Pd si augura che non ci sia "una sconfessione da parte del Bie" di Milano come sede di Expo 2015, dal momento che "né Milano né l'Italia si meritano questa figura internazionale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Penati (Pd): sì alla via d'uscita pubblica per i terreni di Expo

MilanoToday è in caricamento