rotate-mobile
Economia

Giovani coppie in affitto: 1.200 euro dal comune di Milano

Il contributo è riservato alle giovani coppie con Isee fino a 10 mila euro. Tutti i dettagli

Il Comune di Milano ha deciso di stanziare 500 mila euro per sostenere le giovani coppie che vivono in una casa in affitto. Palazzo Marino erogherà un contributo di 1.200 euro a nucleo familiare i cui componenti – sposati o iscritti nel registro delle Unioni Civili - abbiano al massimo 40 anni, dichiarino un Isee fino a 10 mila euro e risiedano in città da almeno un anno.

"Oggi le giovani coppie che decidono di costruirsi una vita rischiano di trovarsi in una situazione di fragilità sociale a fronte delle ingenti spese e tante incertezze del mondo del lavoro che devono affrontare", spiega l’assessore alle politiche sociali, Pierfrancesco Majorino: "Per questo è opportuno prevedere adeguate misure di sostegno al reddito".

Verrà pubblicato un avviso pubblico che resterà aperto per trenta giorni. Per fare solo alcuni esempi, potranno usufruirne coppie con un canone di locazione annua di 8 mila euro, mille euro sul conto corrente e 21 mila euro di somma di redditi.

Inoltre, per poter beneficiare del sostegno, le coppie non devono ricevere altri sussidi o contribuiti economici al canone di affitto erogati dall’amministrazione comunale, devono essere locatari di un appartamento da privati nella città con un regolare contratto di affitto di almeno quattro anni, e non devono disporre di alcun altro immobile di proprietà o nuda proprietà o in godimento a titolo di usufrutto o uso sul territorio nazionale.

La graduatoria per l’erogazione del contributo terrà conto anche del numero di minori nel nucleo famigliare, con priorità per le famiglie più numerose, e della presenza di almeno una persona con invalidità superiore al 74%.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovani coppie in affitto: 1.200 euro dal comune di Milano

MilanoToday è in caricamento