L’hotel 7 stelle in Galleria non paga l’affitto: maxi buco da 2,7 milioni di euro per il comune

Il caso sollevato dal consigliere Pietro Tatarella. Il comune: "Un momento di difficoltà"

Il seven stars

Un hotel “sette stelle” di nome e cinque lusso di fatto che non paga l’affitto. E un comune, quello di Milano, che aspetta ancora quasi tre milioni di euro e che ora, dopo quasi un anno, è pronto a chiedere indietro i propri soldi. 

È scoppiato venerdì pomeriggio in commissione Bilancio-Demanio il caso dell’albergo “Seven Stars” di Galleria Vittorio Emanuele a Milano. L’hotel, stando a quanto denunciato dal consigliere di Forza Italia, Pietro Tatarella, nei primi nove mesi dello scorso anno non avrebbe pagato alcuna rata dell’affitto, che in totale ammonta a oltre tre milioni di euro. 

Risultato? Un buco per le casse di palazzo Marino di 2,7 milioni di euro, ancora da riempire. 

“Abbiamo sentito che la Galleria è il fiore all’occhiello — ha attaccato Tatarella rivolgendosi all’assessore al bilancio, Roberto Tasca —, ma se non riusciamo lì a incassare gli affitti, credo che ci sia un problema. Facendo un accesso agli atti quaranta giorni fa ho saputo che c’è un soggetto ai piani alti che non ha pagato per nove mesi e il Comune non ha preso provvedimenti”.

“Perché - è poi diventato più preciso il forzista - il Seven Stars non paga il canone d’affitto al Comune?”. 

E la risposta, puntuale, è arrivata per bocca del direttore del settore demanio, Laura Mari. “Il Seven Stars - ha ammesso in commissione - è in un momento di difficoltà economica, ma da quaranta giorni a questa parte ha iniziato a versare diecimila euro al giorno. Chiusa la verifica sulla morosità totale, partiranno gli avvisi di pagamento”.

Una situazione, questa, confermata dallo stesso Tasca: “Se chiunque ritarda il pagamento dovesse essere oggetto di ingiunzione quante realtà salterebbero? — ha fatto notare —. Un atteggiamento così proditorio in una situazione di crisi economica è politicamente irresponsabile”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A palazzo Marino, però, non sembrano pensarla tutti allo stesso modo. Una delle voci fuori dal coro è quella di Pierfrancesco Majorino, assessore alle politiche sociali. “Noi facciamo di tutto per far quadrare i conti e tenere fede agli impegni presi, in una fase delicatissima per la Città e gli Enti locali in generale, e poi - si è sfogato su Facebook -scopri che c'è un Hotel a 7 stelle che non paga l'affitto al Comune da un anno. Sono convinto che faremo di tutto per recuperare quei soldi, anzi - ha concluso - so che sta accadendo”. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mara Maionchi ricoverata per coronavirus a Milano

  • Sciopero generale, venerdì nero dei mezzi a Milano: a rischio metro, bus, tram e treni. Tutti gli orari

  • Coprifuoco in Lombardia: così a Milano torna di 'moda' l'autocertificazione per circolare

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia, raddoppiano i contagi: 4.126 in un giorno

  • Coronavirus, coprifuoco a Milano e in Lombardia dalle 23 alle 5: c'è l'ok del Governo

  • Milano, il nuovo Dpcm contro il coronavirus: ristoranti, palestre e 'coprifuoco alle 21'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento