rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Economia

Humana vintage propone “reinvestiamoli”

ReinVESTIAMOLI, l'iniziativa lanciata dal negozio HUMANA Vintage per dare nuova vita agli abiti usati

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

In occasione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, che si svolge in tutta Europa dal 16 al 24 novembre, HUMANA organizza "ReinVestiamoli", una raccolta abiti speciale presso il proprio negozio di indumenti usati, HUMANA Vintage, in via Cappellari 3 a Milano. Coerentemente con i propri obiettivi di tutela ambientale, HUMANA quest'anno aderisce come promotore alla SERR, organizzando un evento che sensibilizza i cittadini sulla cultura del riutilizzo. Per nove giorni vestiti, scarpe, accessori d'abbigliamento e biancheria per la casa potranno essere donati presso il punto vendita milanese oltre che negli appositi contenitori gialli: in questo modo, chi aderirà all'iniziativa avrà modo di conoscere più da vicino i vantaggi ambientali ed economici che derivano dal riutilizzo degli abiti usati, oltre ai progetti umanitari che la Onlus promuove con i proventi delle vendite.

Sono infatti molteplici i vantaggi che derivano dalla donazione degli abiti: si previene la creazione di rifiuti e allo stesso tempo si preservano risorse naturali. Soltanto 1 chilo di abiti recuperati equivale a 3,6 kg di CO2 non emessa, a 6.000 litri di acqua risparmiata e a 0,2 kg di pesticidi e 0,3 kg di fertilizzanti non utilizzati. "I benefici sono notevoli anche per le tasche dei consumatori - spiega il presidente di HUMANA People to People Italia, Karina Bolin - perché donare vestiti consente di risparmiare denaro: gli abiti usati sono di norma di buona qualità e vengono venduti a prezzi ridotti. Inoltre i vestiti riutilizzati non finiscono in discarica, permettendo alle amministrazioni comunali, e quindi ai cittadini, di risparmiare sui costi del loro smaltimento".

Con questa iniziativa, HUMANA intende inoltre favorire la filiera corta: nel negozio in centro a Milano sono disponibili gli abiti raccolti in Lombardia; ma allo stesso tempo i proventi ricavati dalla vendita vengono utilizzati per sostenere progetti di sviluppo nel Sud del mondo attraverso programmi umanitari in Africa, Asia e America Latina.

Per ulteriori informazioni sull'iniziativa si può visitare il sito www.humanaitalia.org, scrivere a info@humanaitalia.org oppure telefonare allo 02.72080606.

………………………………………

HUMANA People to People Italia è un'organizzazione umanitaria, indipendente e laica, nata nel 1998 per sostenere e realizzare progetti di sviluppo nel Sud del mondo. HUMANA promuove la cultura della solidarietà e dello sviluppo sostenibile. La risorsa che storicamente ha scelto per realizzare gli interventi di cooperazione internazionale è la raccolta di abiti usati. Appartiene a una federazione internazionale che raggruppa 34 organizzazioni attive in 43 Paesi. In Italia HUMANA è il primo operatore nel settore della raccolta dei vestiti usati con la peculiarità di essere anche l'unica, tra cooperative sociali e associazioni, che riesce a garantire il controllo di tutti gli anelli della filiera: dalla raccolta alla selezione e igienizzazione degli abiti usati, al loro smistamento e utilizzo da parte del consumatore finale. In Italia è presente in 42 Province ed è convenzionata con 809 Comuni, 16 Aziende Multiservizi e 11 Consorzi di Gestione Rifiuti. Grazie ai 104 collaboratori, gestisce 4.400 contenitori per la raccolta di abiti usati attraverso i quali, nell'ultimo anno, ha raccolto 14.000.000 Kg..
In 15 anni HUMANA ha spedito 10,7 milioni di chili di vestiti a favore dei progetti umanitari in Africa Sub Sahariana. Grazie alla valorizzazione dei vestiti raccolti oltre di 200.000 persone nel Sud del mondo hanno beneficiato dei progetti di sviluppo nel campo dell'istruzione, dell'agricoltura sostenibile, della lotta contro HIV/AIDS e de i dritti dei bambini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Humana vintage propone “reinvestiamoli”

MilanoToday è in caricamento