Economia

Boom di coltivazione di piante tessili in Lombardia: +1.100% in un anno

Cresce moltissimo il numero d'imprese agricole che si occupano di piante tessili. E' il settore più in crescita in Lombardia

A Milano (e provincia) ci sono 3.500 imprese agricole, sono quasi 46 mila in tutta la Regione: "vince" la provincia di Brescia, che ne ha circa 10 mila. Seguono Mantova (8 mila) e Pavia (6 mila), poi Bergamo, Cremona e appunto Milano. Lo rende noto la Camera di commercio su dati del registro imprese a fine settembre 2018.

Quasi una impresa su quattro ha una imprenditrice donna, mentre crescono gli stranieri e sono stabili i giovani. Le imprese gestite da donne nei settori agricoli sono infatti circa 10 mila. Gli stranieri imprenditori agricoli in Lombardia sono 676. Gli imprenditori agricoli nella Città Metropolitana di Milano sono 3.500 di cui 1.032 nel Comune di Milano, nove in più che nel 2017. 

Boom per le piante tessili

Nel 2018, in Lombardia, si è verificato un vero e proprio "boom" della coltivazione di piante tessili. Le imprese in questo campo erano appena 6 nel 2017 e sono diventate 73, con una crescita del 1.116,7%. Statisticamente al secondo posto, ma poco rilevante per lo scarso numero di attività, la crescita delle imprese specializzate in allevamento di cammelli, passate da 2 a 3 (+50%).

Seguono il settore degli alberi di Natale (+29,3%, da 41 a 53) e quello delle spezie e delle piante farmaceutiche (+29,1%, da 103 a 133). Alta anche la crescita nella coltivazione di patate: +28,6%, da 14 a 18 imprese. Crescono anche le imprese che coltivano riso, uno dei prodotti tipici lombardi: da 243 diventano 266, +9,5%. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Boom di coltivazione di piante tessili in Lombardia: +1.100% in un anno

MilanoToday è in caricamento