Economia

Salone del Mobile e Fuorisalone: indotto di 220 milioni, il 90% dagli stranieri

I calcoli della camera di commercio di Monza-Brianza

Fuorisalone: indotto di 220 milioni

Il 90% dell'indotto del Salone del Mobile e del Fuorisalone 2016 arriverà dagli stranieri. Lo rende noto la camera di commercio di Monza-Brianza, elaborando una stima dell'indotto generato durante la settimana dal 12 al 17 aprile dagli eventi e dalla fiera del design. Il valore d'indotto è di circa 220 milioni di euro, in linea con il 2015 e quindi in crescita del 7% rispetto al 2014. 

La parte del "leone" la fa l'alloggio (più di 170 milioni), segue lo shopping (oltre 20 milioni), poi aperitivi e cene (19 milioni). Residue altre voci, tra cui i trasporti che porteranno quattro milioni di euro.

A livello territoriale sarà Milano la zona che ne beneficerà di più, con un indotto di circa 161 milioni di euro. Poi Monza (17 milioni), Varese (12 milioni) e Como (10 milioni). La provincia di Monza-Brianza detiene il primato italiano nella lavorazione del legno e nella produzione di arredi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salone del Mobile e Fuorisalone: indotto di 220 milioni, il 90% dagli stranieri

MilanoToday è in caricamento