Economia

Nessuna criticità grave sulle infrastrutture gestite dalla Città Metropolitana di Milano

E’ quanto emerge dai risultati del check up per la sicurezza di strade, ponti e opere idrauliche

Repertorio

Nessuna criticità di particolare rilievo sulle infrastrutture stradali di competenza della Città Metropolitana di Milano e delle Province Lombarde. Anche se i tempi stretti imposti dal governo non hanno permesso di effettuare verifiche approfondite. E’ quanto emerge dai primi risultati del check up per la sicurezza di strade, ponti, opere idrauliche del territorio lombardo effettuato dai tecnici della Città Metropolitana di Milano.

“Per noi è importante sottolineare che i tecnici e i cantonieri della Città metropolitana monitorano quotidianamente la situazione di strade, ponti e opere idrauliche al fine di garantire la piena sicurezza degli automobilisti e dei pedoni. Purtroppo dobbiamo rilevare che il Governo, forse sulla scia dei luttuosi eventi di Genova, ha dettato tempistiche e modalità di analisi che non ci hanno permesso di lavorare nelle condizioni ottimali”, ha dichiarato Arianna Censi, vicesindaca della Città metropolitana di Milano.

“Adesso – ha aggiunto Censi – serve che il legislatore riconosca le peculiarità della Grande Milano in un contesto di definitivo riordino del sistema delle autonomie locali mettendoci nelle condizioni di poter operare al meglio, anche garantendo risorse certe e adeguate, nella consapevolezza che siamo l’unico Ente che può occuparsi dell’organizzazione strategica del territorio” e per questo “una Città metropolitana messa nelle condizioni di funzionare è necessaria non solo a Milano e alla Lombardia, è necessaria all’intero Paese”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nessuna criticità grave sulle infrastrutture gestite dalla Città Metropolitana di Milano

MilanoToday è in caricamento