rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Economia

L’agricoltura lombarda, la più importante d’Italia

Il sistema agricolo lombardo si conferma il più importante in Italia ed uno dei più rilevanti a livello europeo: il valore della produzione della nostra regione copre il 15% del totale nazionale e quasi il 2% del totale comunitario

Il sistema agricolo lombardo si conferma il più importante in Italia ed uno dei più rilevanti a livello europeo. Lo dicono i dati contenuti nel rapporto dedicato al sistema agroalimentare regionale, presentato oggi a Milano, che ricostruisce ed interpreta i risultati registrati nel 2008.

Il valore della produzione agroindustriale regionale copre infatti una quota pari al 15% del totale nazionale e quasi il 2% del totale comunitario, vantando un sistema tra i più avanzati, che sa valorizzare attraverso la trasformazione i suoi prodotti agricoli, oltre a lavorare una quota rilevante di beni agricoli provenienti da altre regioni italiane e dall'estero.

"Questi dati - ricorda Luca Daniel Ferrazzi, assessore all'Agricoltura della Regione Lombardia - ci dicono come il 2008 sia stato un anno da ritenere per il sistema agroalimentare complessivamente soddisfacente, soprattutto considerati i risultati del resto dell'economia. In particolare il settore agricolo per il terzo anno consecutivo registra un aumento del valore della produzione e del valore aggiunto".

Nonostante le forti oscillazioni dei prezzi, il valore della produzione agricola lombarda nel 2008 ha raggiunto i 6,8 miliardi di euro, con +7,3% rispetto al 2007. La variazione è essenzialmente da attribuire alla crescita dei prezzi, aumentati del 6% circa rispetto al 2007, mentre le produzioni in termini quantitativi sono variate dell'1,4%.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’agricoltura lombarda, la più importante d’Italia

MilanoToday è in caricamento