menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Autogrill annuncia 140 licenziamenti. La protesta della Cgil

Secondo il sindacato i lavoratori per non essere licenziati dovranno passare a part-time e accettare di lavorare più lontano da casa. Al via lo stato d'agitazione

La Cgil contro Autogrill: la società che gestisce molte delle stazioni di sosta delle autostrade ha infatti annunciato di voler licenziare 140 persone in tutto il Paese. In alternativa al licenziamento, il lavoratore dovrà - entro il 21 aprile - presentare una richiesta volontaria di riduzione dell'orario a un part-time di venti ore alla settimana e il trasferimento entro 50 km di distanza.

Secondo il sindacato, "si chiede ai lavoratori di dimezzarsi lo stipendio e spendere di più per recarsi sul luogo di lavoro". La Filcams-Cgil Lombardia è pronta a proclamare lo stato di agitazione in tutta la regione, secondo quanto dichiara Giorgio Ortolani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona gialla: le faq aggiornate e le regole per capire cosa si può fare

Attualità

Un uomo è rimasto incastrato col pene nel peso di un bilanciere

Attualità

È stato creato un giardino zen in pieno centro a Milano

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Porta Nuova

    In piazza Gae Aulenti è comparso un enorme caprone di legno

  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento