menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lo stabilimento Tre Marie

Lo stabilimento Tre Marie

Tre Marie, nuova manifestazione. Incontro Comune-sindacati

Continua la mobilitazione dei lavoratori dello stabilimento di Lambrate che rischiano il posto per la ristrutturazione aziendale del gruppo Sammontana

Un altro presidio dei lavoratori Sammontana - Tre Marie, presso la sede di Assolombarda, si è svolto venerdì mattina, dopo quello del 13 giugno. Il piano di ristrutturazione prevede che a Milano, allo stabilimento di Lambrate, restino le produzioni stagionali. I dipendenti coinvolti, che rischiano il posto di lavoro, sono più di cento.

L'assessore Cristina Tajani (con delega al lavoro) e Renato Sacristani (presidente della zona 3) hanno incontrato le rappresentanze sindacali del gruppo Sammontana e dello stabilimento: "L'amministrazione - ha spiegato la Tajani - ritiene importante il mantenimento di queste attività industriali nell'area di Lambrate".

"Con questo appuntamento - osserva Alessandro Marchesetti, segretario della Fai Cisl milanese - contiamo di uscire con qualche apertura e risposta positiva alle nostre richieste di ridurre l'impatto sociale di questa scelta scellerata, ad esempio ricorrendo alla cassa integrazione straordinaria e ricollocando il maggior numero possibile di lavoratori in altre realtà del Gruppo". Sono 119 gli esuberi a Lambrate.

Il 2 luglio ne discuterà anche il consiglio regionale con una interpellanza firmata dalla Lega e dalla Lista Maroni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento