Economia

Milano è una vera capitale culturale

L'analisi

Il Teatro alla Scala, simbolo culturale di Milano

Milano "capitale" di cultura e creatività. La certificazione è arrivata dall'indagine del Cultural and Creative Cities Monitor, che ha scandagliato 168 città europee di trenta diversi Paesi, cconsiderando le performance in indicatori che descrivono la vitalità culturale, la creative economy e le opportunità strutturali di sviluppo a disposizione. 

Risultato: tra le città con più di un milione di abitanti, Milano è quarta dopo Parigi, Monaco e Praga. Nella classifica generale è 15esima (su 168 città, ricordiamo) e qui si nota la vitalità particolare degli olandesi, con ben tre città sopra il capoluogo lombardo, segno che alcuni dei parametri dipendono anche dalla struttura-Paese e non solo dalle capacità "locali". La seconda città italiana in classifica generale (Firenze) è solo 28esima. Tra le "sorprese" estere, Città di Lussemburgo (quinta).

Milano capitale della cultura: turismo e musei

Di Milano viene sottolineato che è stata protagonista di un «grande sviluppo culturale» grazie ad istituzioni pubblice e private in grado di costruire una «rete vitale». Vengono citate le crescite di visitatori dei Musei Civici così come i nuovi musei e centri espositivi: il Museo delle Culture e le fondazioni Prada e Armani Silos. E poi il sistema di teatri, primo in Italia, il circuito di biblioteche (pubbliche e private) e l'incremento di festival, arene estive, cinema. Senza dimenticare gli "hub" creativi e le start-up.

Anche il palinsesto di eventi, con nuove manifestazioni già diventate simbolo della città, viene citato: e vengono ricordate Piano City, Museo City, Bookcity, la Prima della Scala diffusa, i format settimanali (Fashion Week, Design Week, Photo Week, ...). Novità che si affiancano alle istituzioni consolidate, tra cui il Conservatorio e l'Accademia di Brera. 

Milano capitale della cultura: vitalità culturale e creative economy

Riguardo alla vitalità culturale, le migliori performance di Milano sono quelle relative all'incremento di visitatori nei musei. Punto di forza, come si è detto, anche il sistema teatrale. 

Ottime le performance nella creative economy. Milano è particolarmente forte per quanto riguarda i posti di lavoro nelle professioni creative, come l'arte, la cultura in genere e lo spettacolo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano è una vera capitale culturale

MilanoToday è in caricamento