Sabato, 25 Settembre 2021
Economia

E-commerce, Milano è la prima città italiana per numero di lavoratori

Secondo i dati della Camera di Commercio in città 4mila persone sono impiegate nel settore

Con 4mila addetti nel commercio online, Milano si classifica prima città italiana per numero di lavoratori in questo settore economico. È quanto evidenziano le statistiche della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi, che parlano anche di una forte crescita dell'e-commerce a livello nazionale, con il +9% rispetto al 2017 e un numero di imprese coinvolte pari a 17.432.

In città le imprese attive nella vendita online sono 1.378, cifra che vale a Milano il secondo posto nell'elenco di capoluoghi con più aziende dedicate a questa attività commerciale. Il primato infatti è detenuto da Roma, con 1523 sedi. Seguono poi Napoli (1.283) e Torino (700). 

In Lombardia le imprese attive sono 3.142, la crescita di questo ambito del commercio è del +58% nell'ultimo quinquennio (per l'Italia nello stesso periodo si parla del +68%) e il numero di addetti è di 6mila persone, il 23% del totale italiano (a livello nazionale sono 26mila). A seguire Milano per numero di imprese e lavoratori nel settore, Brescia (383 imprese), Bergamo e Monza Brianza (con circa 300 imprese ciascuna). Brescia è anche il territorio dove giovani (25,6%) e stranieri (12,5%) pesano di più sul settore.

In Italia quasi un impresa su quatto tra quelle dell'e-commerce è diretta da giovani imprenditori (24%), mentre una su 10 da stranieri. Seguono la Lombardia per numero di addetti del settore il Lazio e l'Umbria, ciascuna con il 10% del totale italiano. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E-commerce, Milano è la prima città italiana per numero di lavoratori

MilanoToday è in caricamento