menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cattaneo, puntare sulle “vie d'acqua” per sviluppo e turismo

Seconda edizione del Meeting "Waterways forward", ieri a Palazzo Pirelli.L'obiettivo? Migliorare la gestione delle vie navigabili interne e dei territori limitro

Il secondo Meeting "Waterways forward" ha puntato tutto sull'acqua. Le vie navigabili sono una risorsa per lo sviluppo del territorio e del turismo, non si può prescindere. Sono state anche le parole dell'assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Lombardia, Raffaele Cattaneo, intervenuto ieri alla convention di Palazzo Pirelli.


Diciassette partner in rappresentanza di 13 Paesi si sono seduti al tavolo per parlare - insieme agli enti coinvolti (a diverso titolo) nella gestione di vie navigabili interne - di come sfruttare al meglio le acque navigabili. "Le vie d'acqua - ha sottolineato l'assessore Cattaneo - sono un modo più sostenibile per sviluppare il trasporto e il turismo. Per questo Regione Lombardia intende continuare a investire risorse e uomini. Penso al potenziamento della navigazione sul Ticino che, attraverso l'apertura della Conca della Miorina, ha consentito l'apertura di una nuova linea turistica di navigazione da Sesto Calende a Porto della Torre".


A breve, ha specificato Cattaneo, saranno avviati interventi sulle dighe del Panperduto che comprendono, oltre alla messa in sicurezza delle dighe, il ripristino delle conche di navigazione, e una serie di migliorie territoriali, paesaggistiche e ambientali dell'area inserita nel Parco della Valle del Ticino.
"Vogliamo potenziare questa modalità di trasporto strategica e alternativa, seguendo le linee europee che enfatizzano l'importanza delle vie d'acqua interne".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento