Fashion Week: la moda "vale" 50 miliardi all'anno di export, Milano è prima

I dati dell'export nel settore della moda. La Fashion Week coinvolge a Milano 25 mila imprese nell'indotto

Instagram Stefaniap.mua

La moda italiana esportata nel mondo vale 50 miliardi all'anno. Altro che frivolezze. I Paesi in cui esportiamo di più sono Francia e Svizzera, ma gli articoli sportivi made in Italy vanno forte a Honk Kong e i tessuti in Marocco, mentre il primo Paese in cui esportiamo bottoni è lo Sri Lanka. Pillole di curiosità per un settore di primaria importanza per l'Italia e per Milano, dove il 25 febbraio si chiude la Fashion Week.

Milano è effettivamente la prima provincia italiana per export di moda, seguita da Firenze e Vicenza. Il giro d'affari dell'export lombardo vale 10 miliardi di euro, con una crescita tra il 2017 e il 2018. Ma torniamo a ricapitolare. Le tre maggiori destinazioni della moda italiana nel mondo sono Francia (unico Paese che supera i 4 miliardi di valore del nostro export sulla moda), Svizzera e Germania. A crescere maggiormente è però l'export verso la Cina (+15,5%) e la Corea del Sud (+10,8%), terza la Tunisia (+5,9%). L'export milanese vale più di cinque miliardi, cioè un settimo del totale nazionale. Cresce di più Firenze (+10%), che ora vale oltre 4 miliardi di euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E la settimana della moda è uno degli eventi che "celebrano" questo successo italiano e milanese nel mondo, con 25 mila imprese coinvolte variamente nell'indotto di cui il 64% tra alloggio e ristorazione, il 22% nello shopping, il 14% nei servizi business e via dicendo. "La settimana della monda - dichiara Valeria Gerli della Camera di Commercio - è un’occasione per apprezzare Milano anche come città d'arte, cultura e leisure. E' un momento di forte richiamo che contribuisce in modo decisivo alla collocazione internazionale di Milano, dal punto di vista dei rapporti economici e culturali. Bisogna invitare a tornare e soggiornare più a lungo a Milano e in Lombardia per approfondire e sperimentare le diverse proposte di visita ed esperienza di svago".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino covid coronavirus Milano e Lombardia: nuovo record assoluto, +2.419 casi

  • Covid, la Lombardia inasprirà le regole: stop a sport amatoriale, bar chiusi alle 21

  • Covid, le regole in Lombardia dal 17 ottobre: locali chiusi alle 24, stop allo sport di contatto

  • Milano, lunedì in centro arriva il laboratorio mobile: test gratis per il coronavirus (e per l'epatite C)

  • Milano, il nuovo Dpcm contro il coronavirus: ristoranti, palestre e 'coprifuoco alle 21'

  • Milano, dramma in metropolitana: uomo si accascia e muore sulla 'gialla'. Treni fermi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento