Economia

Moody’s promuove i conti della Lombardia

L’agenzia di rating valuta positivamente i conti e l’efficienza di Regione Lombardia e gli assegna un giudizio migliore di quello statale e delle altre regioni d’Italia

Moody's ha confermato a Regione Lombardia il rating Aa1, più alto rispetto allo Stato italiano e il più alto tra tutte le regioni italiane (compresi tra Aa2 e A3).

L'analisi compiuta dalla società di rating ha esaltato le peculiarità e la virtuosità di Regione Lombardia: ricchezza e solidità dell'economia lombarda, elevata qualità della gestione finanziaria, sanità in equilibrio, indebitamento molto basso, con un trend in diminuzione, buon profilo di liquidità.

E' stato inoltre evidenziato, come elemento distintivo rispetto alle Regioni italiane a statuto ordinario, il raggiungimento dei 90 giorni nei tempi di pagamento dei fornitori sanità, grazie alla creazione del Fondo socio-sanitario.

Moody's ha anche riconosciuto a Regione Lombardia uno dei ruoli più attivi nel panorama europeo quanto ad utilizzo dello strumento di project financing, soprattutto in ambito di edilizia ospedaliera.

"Grande soddisfazione per l'apprezzamento del lavoro svolto, in termini di rigore nella gestione della spesa e di risultati significativi raggiunti con i tempi di pagamento per le imprese" è stata espressa dal presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, e dall'assessore alle Finanze e Rapporti istituzionali, Romano Colozzi.

"Ad un momento di grave crisi economica internazionale – hanno aggiunto Formigoni e Colozzi - Regione Lombardia risponde con i dati certificati da una delle più importanti agenzie di rating mondiali: i nostri conti sono a posto, siamo considerati come la regione italiana con il maggior grado di solvibilità del debito, e con un'affidabilità superiore a quella dello Stato italiano".
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moody’s promuove i conti della Lombardia

MilanoToday è in caricamento