rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Economia Affori / Via Pellegrino Rossi

E' morto a Milano Emilio Riva, patron del gruppo siderurgico

Riva era coinvolto in prima persona nelle inchieste degli ultimi due anni sull'Ilva da parte della magistratura di Taranto, che aveva disposto anche la detenzione ai domiciliari, provvedimento poi venuto meno

E' morto a 88 anni, a Milano, il patron dell'Ilva Emilio Riva. Il Gruppo Riva, gruppo siderurgico italiano, ha origine dalla societa' "Riva & C.", costituita dai fratelli Emilio ed Adriano Riva nel 1954 con lo scopo di commercializzare rottami di ferro, destinati alle acciaierie a forno elettrico del Bresciano.

Il Gruppo Riva e' formato da diverse societa' operanti nel settore siderurgico, core business del gruppo; le quali sono affiancati da societa' finanziarie. Il gruppo Riva e' controllato dalla famiglia Riva per una percentuale del 39,9%, tramite una capogruppo con sede a Lussemburgo.

Il gruppo si e' concentrato, in cinquant'anni di storia, a una forte espansione nel settore siderurgico che lo ha portato alla realizzazione di molte acquisizioni, la piu' importante di queste e' avvenuta nel 1995 con l'acquisto dell'Ilva da parte del Governo Italiano. L'intero gruppo possiede 36 siti produttivi, di cui 19 in Italia dove viene prodotto il 62% dell'acciaio dell'intero gruppo e dove l'azienda realizza circa il 67% del fatturato.

Riva era coinvolto in prima persona nelle inchieste degli ultimi due anni sull'Ilva da parte della magistratura di Taranto, che aveva disposto anche la detenzione ai domiciliari, provvedimento poi venuto meno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' morto a Milano Emilio Riva, patron del gruppo siderurgico

MilanoToday è in caricamento