Economia Duomo / Piazza degli Affari, 6

Mucche in piazza Affari: la protesta degli allevatori

Anche a Milano la manifestazione nazionale di Coldiretti. Maroni: "Avete ragione sul prezzo del latte"

Mucche in piazza Affari (Fronte Animalista, Fb)

Una stalla in piazza Affari: è la manifestazione di Coldiretti in varie città d'Italia, tra cui Milano. L'iniziativa è servita per sensibilizzare i cittadini italiani sui problemi degli allevatori di mucche, primo tra tutti il prezzo medio per un litro di latte. "Il prezzo medio pagato agli allevatori in Lombardia per un litro di latte varia dai 40 ai 99 centesimi a fronte di un prezzo medio al consumatore finale di 1,57 euro", ha dichiarato Ettore Prandini, presidente nazionale di Coldiretti.

Secondo l'associazione, questo prezzo alla stalla rischia di non coprire nemmeno l'alimentazione degli animali.

Presente alla manifestazione anche il governatore Roberto Maroni, che si è "improvvisato" mungitore (VIDEO). "Sostengo la battaglia, che è di giustizia e di equità", ha affermato: "Gli allevatori non cercano privilegi ma un trattamento equo". Maroni ha poi evidenziato che in Lombardia c'è il rischio che chiudano 7 mila allevatori. "Mi appello - ha concluso - alla grande distribuzione e alla grande industria che non possono pensare di lucrare spremendo come limoni gli allevatori. Non è giusto, il nostro impegno e il nostro sostegno c'è, vi meritate che tutte le istituzioni stiano dalla vostra parte".

La manifestazione era stata contestata dalla Lav (Lega anti vivisezione) e dal Fronte Animalista, che hanno criticato l'idea di portare animali come le mucche nel centro cittadino e tra la folla, causando loro un inutile (e dannoso) stress.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mucche in piazza Affari: la protesta degli allevatori

MilanoToday è in caricamento