menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Shopping "libero" durante le feste

Shopping "libero" durante le feste

Pasqua, 25 aprile e 1 maggio: negozi aperti a Milano

Vince il fronte delle saracinesche alzate: si potrà fare shopping in molti negozi. I sindacati indicono uno sciopero per consentire a chi vuole di partecipare ai cortei

Torna, come per ogni festività, la diatriba sui negozi aperti o chiusi. Tornano le inconciliabili posizioni tra chi ritiene che si tratti di occasioni preziose per fare affari e chi, al contrario, difende il diritto alla festa anche per i lavoratori del commercio. La prima analisi dice che soltanto per la giornata di Pasqua (domenica 20 aprile) "vinceranno" le saracinesche chiuse. I grandi punti vendita, il 25 aprile e il 1 maggio, saranno invece aperti. 

Cgil, Cisl e Uil annunciano però uno sciopero, per consentire (spiega Graziella Carneri della Filcams-Cgil) a tutti di partecipare ai cortei senza subire ritorsione da parte dei datori di lavoro. I sindacati criticano la scelta di tenere aperto anche perché, a loro dire, non porta business in tempi di crisi e soprattutto non porta nuovi posti di lavoro.

Sull'altro fronte si sottolinea che Milano è sempre più una città turistica, quindi piena in giorni di festa: "Chiudere significa non capire che la realtà è cambiata", afferma a Repubblica Mario Resca, presidente di Confimprese. Il comune di Milano, infine, quest'anno ha rinunciato agli inviti a tenere chiuso, visto il mancato accordo degli anni precedenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Il calcolatore che stima quando sarà il tuo turno per il vaccino anti-covid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento