rotate-mobile
Economia

Trenord e i nuovi treni: "Saranno ferme molte meno locomotrici"

Presentato un sistema che permetterà di monitorare con maggiore precisione i guasti e "prevenire". Cattaneo: "Migliorerà l'efficienza". Cinque convogli saranno completamente ristrutturati

Nuova vita per i vecchi treni. Trenord punta anche sulla ristrutturazione: il primo dei cinque treni completamente ristrutturati correrà sui binari dal prossimo 19 marzo. I convogli sono stati presentati lunedì 12 marzo nei depositi di Milano Fiorenza.

Ma non è tutto. Il treno, un Bombardier E464 è stato dotato di un sistema per la manutenzione particolarmente avanzato. In pratica le locomotrici, attraverso un complesso sistema di telegestione, saranno sempre monitorate. Stop con le operazioni di riparazione che, fino ad ora, si sono state eseguite quando un pezzo era irrimediabilmente rotto; largo alla prevenzione. Si passerà quindi - dicono da Trenord - da una media di dodici locomotrici ferme al giorno a quattro. Una riduzione di due terzi che aumenterà l'efficienza del servizio.

Nuovi treni Trenord © Gemme/MilanoToday

Gli interventi di ristrutturazione hanno consentito la messa a nuovo degli impianti idrici, di condizionamento e di riscaldamento; oltre che nella revisione completa di tutte le parti meccaniche. Rimessi a nuovo anche gli interni. Sostituite tutte le sedute, le plafoniere e gli accessori dei bagni. Inoltre il treno è stato completamente ripellicolato, sia all'interno che all'esterno con particolari materiali antigraffio.

"Oggi abbiamo potuto vedere un treno oggetto di un intervento di riqualificazione sostanziale, pronto per essere messo in servizio - ha dichiarato Raffaele Cattaneo, assessore infrastrutture e mobilità della regione Lombardia - . Continua il nostro percorso di miglioramento anche sulle altre linee del servizio ferroviario lombardo. Oltre alla richiesta di puntualità, informazione ed efficienza i pendolari domandano più pulizia e maggiore qualità del materiale rotabile ed è proprio in questa direzione che regione Lombardia e Trenord stanno spendendo il loro impegno. L'obiettivo - conclude Cattaneo - è di rinnovare la flotta dei treni lombardi e dunque continuare a lavorare nell'interesse dei viaggiatori".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trenord e i nuovi treni: "Saranno ferme molte meno locomotrici"

MilanoToday è in caricamento