Lunedì, 25 Ottobre 2021
Offerte di lavoro

Accordo Autoguidovie-Rozzano: 200 posti di lavoro per i giovani

L'azienda di trasporto si occuperà di formare i futuri conducenti

Duecento giovani tra i 21 e i 28 anni saranno formati e assunti come operatori di servizio nel trasporto pubblico locale a Rozzano. E' il frutto di un protocollo d'intesa tra l'amministrazione comunale, Afol Metropolitana e Autoguidovie. L'obiettivo della giunta è offrire ai giovani rozzanesi una possibilità concreta di entrare nel mondo del lavoro in questo periodo di ripresa post-pandemica.

La condizione è di essere automuniti e in possesso di patente B. Afol Metropolitana raccoglierà le candidature mentre Autoguidovie si occuperà della selezione dei giovani che hanno già i titoli abilitanti per fare il conducente oppure della formazione specifica durante un contratto di apprendistato professionalizzante di 36 mesi e con significative prospettive di inserimento definitivo in azienda nel caso di esito positivo del percorso. Lo stipendio medio di un neo assunto è di 1.300 euro al mese con tredicesima e quattordicesima in aggiunta. 

"Abbiamo posto il rilancio dello sviluppo economico al centro delle nostre politiche attive del lavoro - spiega il sindaco Gianni Ferretti -. Vogliamo cogliere tutte le opportunità che offre il nostro territorio puntando sulla sinergia di attori diversi con specificità e competenze proprie, come in questo caso la sinergia con Afol e Autoguidovie che ha espresso una reale esigenza di reperire nuovi conducenti per i propri mezzi". Aggiunge l'assessore al lavoro Ermanno Valli: "In un mercato del lavoro complesso e caratterizzato dall’alto tasso di disoccupazione giovanile, il Comune di Rozzano, Afol Metropolitana e Autoguidovie si impegnano per realizzare insieme un progetto di grande rilevanza per il territorio del sud Milano mettendo in campo azioni adeguate al collocamento dei lavoratori e alla crescita continuativa delle competenze".

"Investire nel potenziamento del trasporto pubblico locale favorisce la crescita e aiuta a migliorare anche l’ambiente urbano - conclude Denis Zanaboni, assessore alla mobilità - sosteniamo pienamente il progetto di Autoguidovie in collaborazione con Afol, un’iniziativa che va ad integrarsi nel nostro piano di mobilità locale nella direzione di una sempre maggiore sostenibilità e attenzione alle esigenze del territorio, anche in termini occupazionali dei più giovani". L'azienda di trasporto ha istituito 'Autoguidovie Academy', un percorso di formazione specifica che prevede anche l'iscrizione degli aspiranti conducenti di autobus che avranno superato le fasi di selezione, al corso per ottenere la patente D e la Carta di Qualificazione del Conducente. Autoguidovie si farà carico delle spese per il percorso formativo presso le autoscuole convenzionate.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accordo Autoguidovie-Rozzano: 200 posti di lavoro per i giovani

MilanoToday è in caricamento