Offerte di lavoro

Milano: 800 corsi di formazione del Comune. Tutte le informazioni

I corsi preferiti dai milanesi sono quelli di lingue, al secondo posto protagonista è il web, a seguire arte e artigianato

Immagine di repertorio

Il comune di Milano mette a disposizione dei cittadini un ventaglio di 800 corsi per crescere nel mondo del lavoro e rafforzare la propria professionalità. Un’offerta che adesso può vantare anche la certificazione Open badge on line riconosciuta a livello nazionale.

E’ stata presentata dall’assessore alle Politiche per il lavoro, Cristina Tajani, l’offerta formativa per l’anno 2015/16 rivolta a italiani e stranieri proposta dal Comune grazie alle sue Scuole civiche, che l’anno scorso ha portato a 403 inserimenti lavorativi. I corsi di formazione per adulti vanno dalle lingue straniere all’informatica e alla grafica, dall'ottica alla fotografia, fino alla ristorazione e alla sartoria passando dal teatro alla musica, alla liuteria sino alla moda e ai servizi d’impresa.

“La proposta di corsi formativi e professionalizzanti comunali è estremamente ampia, potendo contare sia su corsi di adeguamento delle competenze per persone già inserite nel mercato del lavoro, sia su corsi professionalizzanti rivolti in particolare a chi il lavoro lo sta cercando o l'ha perso. Particolarmente efficace è poi la formazione destinata a quei giovani “fragili” o svantaggiati che trovano nel modello formativo del Comune uno strumento mirato all'inserimento lavorativo anche grazie al network di imprese con noi convenzionate”. Così l’assessore Cristina Tajani.

Nel corso dell’ultimo anno 2014/15 sono stati oltre 11 mila gli iscritti (7.116 femmine e 4.444 maschi pari al 62% e 38%) cui si aggiungono i circa 3mila studenti della Fondazione scuole civiche particolarmente rivolta al mondo del teatro, del cinema, musica e interpreti-traduttori i cui titoli sono di livello universitario.

I corsi preferiti dai milanesi sono quelli di lingue, con 640 moduli (aumentati del 20% rispetto all’anno scorso) di inglese, francese, tedesco, spagnolo, portoghese, ma anche russo, serbo-croato, arabo, cinese, giapponese e italiano per stranieri. Al secondo posto protagonista è il web con 36 corsi di informatica, a seguire arte e artigianato con 27 moduli, comunicazione pubblicità ed editoria con 18 moduli. Spazio al fashion che raddoppia passando da 5 a 10 moduli di moda e sartoria. Terziario e servizi all’impresa 5 moduli, professioni Socio sanitarie 6 e la progettazione del verde 2.

Tutte le informazioni sui corsi sono disponibili su www.lavoroeformazioneincomune.it.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano: 800 corsi di formazione del Comune. Tutte le informazioni

MilanoToday è in caricamento