rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Economia

Milano farà il record di oneri di urbanizzazione

Le casse comunali incasseranno circa 200 milioni di euro, nel 2021 (altro anno record) erano stati 153

A Milano è boom di cantieri edili. Complice il superbonus e diversi incentivi promossi dal governo la città è letteralmente invasa da ponteggi. Per il comune c'è anche un rovescio (positivo) della medaglia: più cantieri significa più oneri di urbanizzazione. E i numeri del 2022 sono più alti di quelli del 2021, che già erano cifre mai registrate.

"Quest’anno il Comune di Milano farà il record storico degli oneri di urbanizzazione. Abbiamo 150 cantieri aperti di più di 5mila metri quadri l’uno. Dalle nostre valutazioni a novembre avremo già superato il dato dell'anno scorso", ha spiegato il sindaco di Milano, Beppe Sala, a margine dell’assemblea generale di Assimpredil Ance al Teatro Lirico.

I numeri sono da capogiro. La proiezione di fine anno, secondo quando precisato dall'assessorato alla rigenerazione urbana, è di oltre 200 milioni di contributi, comprese le monetizzazioni. Ne 2021, altro anno con numeri decisamente importanti, erano stati 153.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano farà il record di oneri di urbanizzazione

MilanoToday è in caricamento