Mercoledì, 23 Giugno 2021
Economia

Gli automobilisti contro gli operai che occupano Via Comasina

Dopo i 5 sulla piattaforma da tre giorni a 25 metri d’altezza, gli operai della Metalli Preziosi hanno deciso di occupare Via Comasina, per aumentare la visibilità della loro protesta. Spintoni e discussioni con gli automobilisti, infastiditi dai disagi al traffico

Discussioni e spintoni sono in corso tra gli operai della Metalli Preziosi che occupano Via Comasina e gli automobilisti, infastidi dai disagi che l’occupazione della strada crea al traffico.

Aggiornato alle 11.59 del 17 settembre

Domani "saremo in Provincia e per lunedì abbiamo richiesto un incontro urgente in Provincia, non per il ricollocamento dei lavoratori non si sa dove ma per creare condizioni che permettano di individuare uno o più imprenditori disposti a proseguire le attività della Lares e della metalli Preziosi a Paderno Dugnano” fanno sapere i rappresentati della Fiom.

 I lavoratori hanno anche chiesto un incontro con il Prefetto di Milano Gian Valerio Lombardi, ma la risposta del dirigente è stata secca ed uguale a quella data ai lavoratori della Esab: prima si interrompono i gesti dimostrativi e poi si tratta. La risposta degli operai però è stata altrettanto scontata: “" Non ci stiamo noi resteremo sul tetto e, anzi, intensificheremo le iniziative di lotta. C'é stata una manifestazione di interesse per la Metalli Preziosi da parte di un imprenditore di cui non sappiamo il nome. Per cosa? Acquisto o affitto? Bene, il Prefetto si faccia dare la proposta e ce la illustri”.

Aggiornato alle 11.37 del 17 settembre

Gli operai della Metalli Preziosi e della Lares di Paderno Dugnano ha deciso di occupare di Via Comasina, periferia nord della città.

La decisione è stata presa dagli operai dopo un’assemblea in fabbrica, a seguito della delusione maturata dai lavoratori dopo il fallimento dell’incontro di ieri con il Ministero dello Sviluppo Economico a Roma.

L’organo istituzionale si era impegnato ad accelerare i tempi della trattative e favorire l’erogazione della cassa integrazione straordinaria: gli operai è da dicembre che non ricevono regolamente nessun tipo di salario.

Prosegue intanto anche la protesta dei cinque operai della stessa azienda che da ormai tre giorni si trovano su una piattaforma a circa 25 metri d’altezza.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli automobilisti contro gli operai che occupano Via Comasina

MilanoToday è in caricamento