Ortomercato, via libera alla riqualificazione da 100 milioni di euro

Saranno edificati due nuovi padiglioni dell'ortofrutta e verrà realizzata una nuova piattaforma logistica

L'Ortomercato

Il piano per il rilancio dell'Ortomercato è stato approvato dal consiglio comunale: la riqualificazione è stata presentata direttamente da Sogemi, la società che gestisce i mercati all'ingrosso di Milano, e ha lo scopo di aumentare l'efficienza della struttura con una maggiore attenzione alla legalità all'interno dei mercati stesi. 

Verrà realizzata una piattaforma logistica di 14.400 metri quadrati (con temperatura controllata da zero a sedici gradi); verranno demoliti tre dei padiglioni dell'ortofrutta per realizzarne altri due (di 75 mila metri quadrati ciascuno) per un totale di 214 punti vendita.

La riqualificazione costerà quasi 100 milioni di euro, ripartiti tra Sogemi e il Comune. La società investirà fino a 10 milioni di autofinanziamento e 45,6 milioni ricorrendo a prestiti di banche, il Comune una "fetta" da 39 a 49 milioni, a seconda di quanto Sogemi sarà riuscita a stanziare di autofinanziamento.

La nuova piattaforma logistica permetterà ricavi di circa 95 euro al metro quadro all'anno, mentre i padiglioni frutteranno da 75 a 130 euro al metro quadro, sempre all'anno, a partire dal 2021. 

Sogemi inoltre acquisisce la proprietà di aree tra viale Molise e via Lombroso, che ora sono in diritto di superficie, per poter accedere con più facilità ai prestiti bancari.

“Da anni sollecitiamo la riqualificazione dell’ortomercato di Milano, una struttura strategica per il comparto agroalimentare lombardo. Accogliamo quindi positivamente il via libera del Consiglio di Palazzo Marino alla proposta presentata da SoGeMi”. È quanto afferma Ettore Prandini, Presidente di Coldiretti Lombardia, nel commentare la votazione favorevole al progetto di rinnovamento del più grande mercato italiano di frutta e verdura all’ingrosso dove ogni giorno passano oltre 9 mila persone.

Coldiretti: "Bene riqualificazione, ma tariffe +70%"

“E’ da vent’anni che si parla di ristrutturazione – precisa Giorgio Scotti, Presidente del Consorzio Produttori Ortofrutticoli di Milano che riunisce un centinaio di imprenditori agricoli operanti all’interno dell’ortomercato su una superficie di 6mila metri quadrati –. L’ok del Consiglio comunale era un passaggio fondamentale che stavamo aspettando e a cui va il nostro plauso. Siamo però preoccupati per il rincaro di oltre il 70% previsto per la tariffa annuale, una scelta che rischia di estromettere dal mercato i produttori milanesi. Speriamo ci siano margini di trattativa per rivedere questi parametri e salvaguardare quelle produzioni stagionali e del territorio che rappresentano un valore aggiunto per l’attività dell’ortomercato”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ogni anno – spiega la Coldiretti regionale – in via Lombroso vengono commercializzati circa 400 mila tonnellate di prodotti e il 10% della merce che transita complessivamente all’interno di tutti i mercati ortofrutticoli italiani. “Ci auguriamo – conclude Ettore Prandini – che i lavori possano partire per avere finalmente una struttura al passo con i tempi, evitando però che questo necessario percorso di modernizzazione si trasformi in un boomerang per le aziende agricole che operano negli spazi del mercato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero generale, venerdì nero dei mezzi a Milano: a rischio metro, bus, tram e treni. Tutti gli orari

  • Coprifuoco in Lombardia: così a Milano torna di 'moda' l'autocertificazione per circolare

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia, raddoppiano i contagi: 4.126 in un giorno

  • Coronavirus, coprifuoco a Milano e in Lombardia dalle 23 alle 5: c'è l'ok del Governo

  • Milano, lunedì in centro arriva il laboratorio mobile: test gratis per il coronavirus (e per l'epatite C)

  • Milano, il nuovo Dpcm contro il coronavirus: ristoranti, palestre e 'coprifuoco alle 21'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento