menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Occhiali usati gratis per gli indigenti e sconti in base all'Isee: l'ottica solidale a Milano

Si tratta di un negozio, a Figino, gestito da una cooperativa sociale

Ha mille anni di storia ma non fa spesso notizia. Il borgo di Figino, localizzato in fondo a via Novara subito prima della Tangenziale Ovest, è un luogo in cui da qualche tempo si sperimenta un nuovo modo di vivere la città e il vicinato, grazie al Borgo Solidale sorto in via Rasario. Qui, da un po' di tempo, tra le altre cose ha trovato sede un negozio di ottica solidale, che permette agli indigenti o a chi vive in stato di relativa povertà di portare a casa un paio d'occhiali senza pagare uno sproposito.

Chi ha problemi di vista sa bene quanto sia fondamentale correggerli con gli occhiali o le lenti a contatto. Lavorare e vivere, altrimenti, diventerebbe quasi impossibile. Ma non sempre gli occhiali costano poco. In effetti quasi tutti i negozi praticano uno "sconto fisso" rispetto al prezzo esposto, ma il conto può risultare comunque salato. E' quindi nato, a Figino, "Vediamoci Solidali", un progetto di una cooperativa sociale (La Musa), di cui parla diffusamente Ghezzi sul Corriere.

Il negozio si caratterizza per alcune particolari iniziative. La prima, avviata fin da subito, consente a chi è totalmente indigente di prendere un paio di occhiali senza pagarli. Si tratta di montature di seconda mano o provenienti da stock e campionari in disuso. La seconda prevede visite gratuite a domicilio (ottiche, non oculistiche) per gli anziani o i disabili. La terza, che rappresenta la novità di questi giorni, è la possibilità di pagare gli occhiali in base al proprio Isee.

Con un indicatore fino a 2.500 euro si ha diritto al 20% di sconto. Le altre fasce prevedono sconti del 15, 10 o 5%, fino ad arrivare a 10 mila euro di Isee. Cumulabili con altri sconti e promozioni che il negozio di volta in volta offre a tutti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Cos'è la "certificazione verde" per uscire dalla Lombardia e come si ottiene

Coronavirus

Vaccini covid, il 22 aprile partono le prenotazioni per i 60-64enni

Attualità

Netflix ha ambientato una serie tv a Milano

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Elezioni comunali 2021

    Il nostalgismo

  • Porta Nuova

    In piazza Gae Aulenti è comparso un enorme caprone di legno

  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento