Milano, il “palazzo che respira” venduto agli americani: affare da 52 milioni in via Torino

Nel palazzo resterà, almeno per ora, Geox. L'affare è stato concluso da Hines. Tutti i dettagli

palazzo che respira geox-2

L’edificio Geox di via Torino, conosciuto in città come il “palazzo che respira”, è stato acquistato dalla società immobiliare Hines per 52 milioni di euro. Il proprietario dei 3.300 metri quadri nel cuore di Milano ha venduto tutto - sembra per motivi di eredità - al fondo Hecf, gestito proprio da Hines. 

“Le sue vetrine - spiega la stessa Hines in una nota - affacciano su una delle strade più trafficate della città che si distingue per la presenza dei principali marchi internazionali mass market. L'edificio è interamente affittato. Il locatario principale è Geox, che ha istituito in questa location oltre cinque anni fa il suo unico flagship store in Italia”.

"Il mercato High Street - ha dichiarato Mario Abbadessa, Counrty Head Italia di Hines - continua ad essere un mercato molto interessante, in particolare nelle top location come il centro di Milano per la loro capacità di recupero in un mercato altamente sfidante e con un’instabilità potenziale".

Nell’ultimo anno Hines è riuscita a comprare palazzi qua e là in giro per Milano. La società americana, attraversa Hecf - il fondo che si pone l’obiettivo di “costruire un ampio portafoglio di immobili commerciali in tutta Europa” - ha messo nei suoi averi l’edificio Yamamay di via Dante - operazione da 70 milioni di euro -, la sede di Gucci in via Broletto - altri 50 milioni di euro - e l’immobile di Sorgente in piazza Cordusio, con un assegno da 130 milioni di euro. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

ECCO PERCHÈ QUELLO È IL “PALAZZO CHE RESPIRA”… E IL SUO FUTURO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • La provocazione di Cracco in Galleria (Milano): ai suoi clienti solo mezza pizza

  • L'anziana che ha "truffato" i truffatori: così una 87enne ha fatto arrestare la "nipote" a Milano

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Il maltempo fa paura: "Forti temporali in arrivo, fino a 150mm di acqua in 6 ore" (Poi la grandine)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento