rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Economia

La moglie gli lascia un "tesoretto" Inps da 100mila euro

75mila euro lordi. Circa 1.000 euro al mese per tutta la vita. Ha scoperto di averne diritto un milanese 50enne, che non aveva mai riscosso la pensione di reversibilità della moglie

Quando si dice un giorno fortunato. Grazie all’Epaca Coldiretti (il patronato per i servizi alla persona) la scorsa settimana a Milano un 50enne ha scoperto di avere diritto a un tesoro di quasi centomila euro lordi, 75mila al netto delle tasse, più mille euro al mese per tutta la vita.

Si tratta degli assegni Inps, mai riscossi, della pensione di reversibilità della moglie scomparsa dieci anni fa. “Il marito si era rivolto a noi per altri motivi – spiegano i funzionari Epaca - ma grazie ai controlli che effettuiamo su ogni situazione abbiamo trovato questo tesoretto”.

E per l’uomo è stata una vera sorpresa. “Era convinto – spiegano dall’Epaca – che la moglie non avesse lavorato abbastanza per ricevere la pensione”. Invece la donna, deceduta nel 2003, per quasi 20 anni aveva versato i contributi dome dipendente di un’azienda. Ora, il tesoretto andrà al marito e ai due figli minorenni. Non è il primo caso di “pensioni dimenticate” ritrovate dall'Epaca Coldiretti: in maggio a una 76enne della provincia di Mantova sono stati restituiti 55mila euro di arretrati (frutto dei contributi versati quando lavorava come bracciante agricola) più un assegno di 460 euro al mese. “Sono risultati positivi che testimoniano l'efficienza dei servizi gratuiti che mettiamo a disposizione della gente - commenta la Coldiretti Lombardia -. Ogni anno nei nostri uffici passano oltre 40mila persone, non necessariamente legate al mondo dell'agricoltura, a cui offriamo assistenza e consulenza”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La moglie gli lascia un "tesoretto" Inps da 100mila euro

MilanoToday è in caricamento