Economia

Perché l’inglese ci aiuta a trovare lavoro

Nonostante l’integrazione europea e la facilitata circolazione negli altri Stati membri, la lingua inglese è ancora oggi relegata a una ristretta cerchia, di fatto l’Italia è uno dei paesi in Europa con la più bassa percentuale di abitanti che parlano inglese

Eppure gli italiani si rendono conto di quanto importante sia parlare inglese, tuttavia non lo conoscono. L’Italia è penultima, seguita dalla Francia, nella classifica europea in fatto di scolarizzazione linguistica; alcuni studi della Commissione Europa, di Eurostat e di altri organi statistici confermano invece ai primi tre posti Danimarca, Olanda e Svezia tra i paesi con maggiore conoscenza dell’inglese.

Un dato da analizzare con attenzione perché di grande rilevanza è quello che riguarda la disoccupazione giovanile al 38%, con un preoccupante 23% di giovani in cerca di lavoro scartati per il livello scarso dell’inglese. Occorre introdurre l’apprendimento della lingua per tutti i giovani, ad esempio ci sono scuole inglese a Milano molto valide, che possono formare i giovani e renderli professionalmente preparati.

Non solo estero

Indipendentemente dal fatto che si cerchi lavoro in Italia o all’estero, l’inglese è una delle lingue fondamentali da sapere, per questo è importante per i ragazzi impararlo; ci sono ottime scuole dove prendere lezioni di inglese a Milano, per altro capitale italiana della produttività e città in cui le opportunità di lavoro non mancano, occorre solo essere adeguatamente preparati.

Imparare una seconda lingua è un piccolo investimento che ritornerà indietro decine di volte nella vita, sia sotto forma di lavoro sia per la propria professione sia per viaggiare sia nella vita di tutti i giorni. Facilita anche il trasferimento in altri Paesi e, secondo François Grin nel suo English as Economic Value, aiuta a guadagnare di più. Per fare un esempio, in Svizzera chi parla inglese in media guadagna il 18% in più di chi non conosce la lingua, ma si possono fare molti altri esempi dove l’inglese diventa fondamentale e redditizio.

Imparare la lingua più parlata al mondo

Frequentare una delle scuole di inglese a Milano apre un mondo nuovo, ricco di opportunità, poiché, come sappiamo, l’inglese è la lingua più diffusa al mondo e lo stesso uso della Rete e di Internet è in prevalenza dominato da questa lingua.

Oggi è fondamentale conoscere l’inglese per molti motivi tra i quali trovare lavoro è solo il primo passo; infatti con una preparazione linguistica si ottengono molte più possibilità di crescere, di fare carriera e di ambire a posti di prestigio in aziende di levatura internazionale. Sapere una seconda lingua come l’inglese offre una posizione di vantaggio che consente di distinguersi dagli altri, con maggiori possibilità in tutti i campi.

Il consiglio per i molti giovani in cerca di prima occupazione o di un nuovo lavoro è quello di prendere lezioni di inglese a Milano, perché in poco tempo, con costanza e un minimo impegno, si possono ottenere grandi risultati. Un dato molto preciso ci indica il polso della situazione: il 55% degli italiani che si iscrivono a corsi di inglese, lo fanno per motivi di lavoro; vuoi che siano imprenditori o forza lavoro in cerca di un impiego, di fatto è imperativo conoscere questa lingua. Il 30% degli iscritti ai corsi, invece, studia per viaggiare e apprendere nuove culture, ma anche questo tipo di apprendimento porta a nuove occasioni di lavoro.

La frequenza di scuole di inglese a Milano può garantire un buon punto di partenza per porre le basi del futuro: migliorare culturalmente con una seconda lingua migliora anche il rapporto sociale e la capacità individuale di relazionarsi con gli altri; se partiamo dal lavoro per imparare l’inglese, poi diventa utile in mille altre occasioni. Tutto ciò viene offerto da Wall Street English che regala a chi frequenta i corsi di inglese a Milano i biglietti aerei per due persone in una capitale Europea a scelta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perché l’inglese ci aiuta a trovare lavoro

MilanoToday è in caricamento