Economia

Pio Albergo Trivulzio, si "vende" il patrimonio per oltre 50 milioni di euro

La vendita, spiega il consiglio, si è resa necessaria per abbattere il debito di quasi 100 milioni di euro e i conseguenti interessi passivi che gravano sul bilancio d’esercizio per circa 2,3 milioni di euro all’anno, sia per avviare importanti investimenti finalizzati a migliorare i servizi e le prestazioni

Il Pio Albergo Trivulzio

Si è tenuto lunedì il Consiglio di Indirizzo dell’Asp (Azienda servizi alla persona) Istituti Milanesi Martinitt e Stelline e Pio Albergo Trivulzio, che ha definito le procedure da perseguire per la vendita di immobili di proprietà.

Vendita resasi necessaria sia per abbattere il debito di quasi 100 milioni di euro e i conseguenti interessi passivi che gravano sul bilancio d’esercizio per circa 2,3 milioni di euro all’anno, sia per avviare importanti investimenti finalizzati a migliorare i servizi e le prestazioni agli ospiti e più, in generale, alla città.

Il Consiglio di Indirizzo, secondo quanto riporta una nota, ha, infatti, approvato la proposta avanzata dal Direttore generale Claudio Sileo di mettere in vendita beni immobili per un valore periziato di circa 52 milioni di euro (pari a poco più del 10% del valore dell’intero patrimonio immobiliare del PAT).

Il Consiglio di indirizzo ha deciso si dovrà procedere con la vendita diretta, cioè mediante asta pubblica, secondo il regolamento già approvato dal Consiglio stesso nella seduta di fine ottobre. Tra gli immobili che verranno messi all’asta a partire dal prezzo base periziato ci sono quelli situati in via Spiga, corso di Porta Romana e via S. Marta.

“Per il risanamento e lo sviluppo - ha sostenuto il Presidente del Consiglio di Indirizzo del PAT, Maurizio Carrara -, servono azioni forti che devono essere condivise dalle istituzioni e dall'Azienda: è necessario vendere parte del patrimonio per risanare e investire. Ma è fondamentale rendere più efficiente la gestione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pio Albergo Trivulzio, si "vende" il patrimonio per oltre 50 milioni di euro

MilanoToday è in caricamento